HomeLa pizzaSud - La pizza del sabatoLa pizza “Ai Tre Monelli”

La pizza “Ai Tre Monelli”

ai tre monelli

Ci troviamo ad Angri e la pizza del Sabato di oggi è quella di “Ai tre Monelli”

     Sono arrivato a questa Pizzeria per puro caso, trovandomi di ritorno verso Napoli dalla costiera amalfitana. Conoscevo già di nome questa realtà, ma il prodotto mi era ignoto.

     Dall’esterno il locale è molto minimal, non troverete nulla che vi faccia impazzire dall’emozione. Sembra una normalissima pizzeria di paese, una delle tante. Una volta dentro, il locale si divide in una sala per il servizio al tavolo ed una per il take away con alcuni tavoli d’appoggio. Locale spartano, insomma? Ebbene, non bisogna farsi ingannare dalle apparenze. Ai tre Monelli realizza la pizza di panificio di una volta, un po’ più doppia di pasta, profumo intenso di pane, cottura più lunga in forno e a temperature più basse della pizza napoletana.

     Ma non finisce qui: ai tre Monelli la pizza si paga al kg, un po’ come quella in teglia a Roma. Gli impasti speciali sono tanti, multicereale, Kamut, grano arso, integrale, farro. Il topping è di qualità: dalla salsiccia e friarielli alla “Bolognese” con l’omonimo sugo come condimento, la pizzeria si fregia inoltre di tanti prodotti a marchio IGP o DOP.

     Merita una visita, se vi trovate in zona. Non fate i Monelli!

Comments

Written by

Sono nato a Napoli nel 1991, vissuto da sempre nella piccola Pomigliano d’Arco, in periferia. Non ho grande tradizione gastronomica in famiglia, non ho avuto la classica “nonna napoletana” o altri luoghi comuni in questo senso. La passione per il cibo nasce piuttosto recentemente, in età già adulta, e con spirito da autodidatta. Mi piace cucinare e mi appassiona principalmente la lievitazione. Sono laureato magistrale con eccellente voto finale in Progettazione e Gestione dei Sistemi Turistici con una tesi di ricerca sul social marketing in campo enogastronomico e caso studio su EXPO 2015. Anche grazie ad un po’ di fortuna sono riuscito a trasformare la passione in lavoro, ed oggi sono orgogliosamente un consulente enogastronomico per la Catalano Consulting.