HomeNotizieManifestazioniLSDMLSDM 2017La sostenibilità a 360° di Anna Hansen

La sostenibilità a 360° di Anna Hansen

Anna Hansen LSDM 2017

     Anna Hansen ha un’idea di cucina molto “Fusion” ma con uno studio approfondito per gli ingredienti e per la creazione di ricette con uno stile proprio. Nel 2008 apre il suo locale “Modern Pantry” che come obiettivo ha quello di utilizzare tutti gli ingredienti più eccitanti di ogni paese e utilizzarli per rivisitare piatti tipici e tradizionali.

Anna Hansen LSDM 2016     La filosofia del locale è la sostenibilità: usare prodotti non nocivi per l’ambiente, essere pronti a creare piatti per chi è intollerante o allergico a particolari ingredienti, ma anche e soprattutto fare dei turni di lavoro che consentano ai cuochi di avere tempo libero e quindi anche una vita al di fuori del ristorante.

Il piatto presentato da Anna Hansen

     Un soffritto di cumino, nigella, foglie di curry tritate, zenzero e curcuma freschi grattuggiati.

Anna Hansen LSDM 2016     In una ciotola mescola farina di ceci e acqua con una frusta e versa questa pastella negli aromi, continuando a mescolare sul fuoco, aggiungendo coriandolo fresco tritato e una volta addensato il tutto versa in una teglia con farina di mais per poi panare, tagliare a cubetti e poi friggere in olio di oliva.

Anna Hansen LSDM 2017     Nel frattempo crea una salsa di tomatillo con tomatillos tritati messi in una bowl con dello scalogno e del cipollotto tritati, lime a cubetti, aceto e sale.

     Dopodiché in una brioche francese sistema una fetta di mozzarella al naturale, un cubetto di polenta di ceci fritto e la salsa al tomatillo.

Comments

libando banner