HomeNotizieFoodnews ed eventiAssaggi d’Opera, il gusto della musica all’aperto.

Assaggi d’Opera, il gusto della musica all’aperto.

battipaglia21

Il 17 maggio prossimo il nuovo appuntamento.
Un Barbiere di Siviglia, 26/04/2015

Comunicato stampa post evento
Si è conclusa con successo la prima giornata della rassegna Assaggi d’Opera, che ha messo in scena la rappresentazione di “Un Barbiere di Siviglia”, riduzione della celebre opera di Rossini, a cura de L’Ensemble Lirico Italiano, accompagnata dalla degustazione di ricette rivisitate dallo chef stellato Vitale, nella cornice degli storici Giardini della Tenuta Porta di Ferro.

Ci aspettavamo una buona riuscita, ma di certo non di questa portata – hanno affermato gli organizzatori. L’idea era di avvicinare l’Opera a pubblici diversi, e
così è stato.
La natura flessibile ed eclettica dell’Ensemble ha reso possibile la diffusione della grande musica della tradizione operistica, sinfonica e concertistica tra persone di età e interessi differenti.
Seppur in una maggioranza di adulti, anche giovani hanno preso parte e apprezzato la giornata.
Tutti i partecipanti hanno potuto inoltre relazionarsi direttamente con i musicisti, lo chef e l’agronomo per poter conoscere più a fondo argomenti più o meno noti e togliersi qualche curiosità.
Questo ha reso l’esperienza ancora più memorabile.
La giornata si è aperta con un aperitivo di benvenuto, bollicine e pizzella fritta.
Qualche chiacchiera e due passi, prima di prendere posto nell’ampia zona coperta, immersa nel verde e viola dei glicini del Parco.
La rappresentazione, della durata di circa un’ora e mezza, si è svolta con Overture, Cavatina del Conte, Cavatina di Figaro, Duetto Figaro – Conte, Cavatina di Rosina, Duetto Rosina – Figaro, Aria di Bartolo, Finale I.
Per poi continuare con il Duetto Conte – Bartolo, Aria “della lezione”, Quartetto, Terzetto “Ah qual colpo”e Finaletto I. Un trionfo di applausi.
Mentre i bambini iniziavano a mangiare nella loro area riservata, alle quattro postazioni lo chef e il suo staff hanno iniziato a cucinare e servire il Menù di Bartolo.
Panino alla Rosina con pollastra scottata mozzarella al fumo e misticanza, Don Basilio in crema (fagotto in genovese), spaghetti alla sivigliana (carbonara tartufata), ovo severo di Don Bartolo (affogato in zuppa di patate e briciole di pane d’oro), tagliata di manzo alla Figaro, e a conclusione, sinfonia di crema cotta con albicocche all’algerina.
Dopo una sosta per il dolce e il caffè, con una passeggiata tra i Giardini in pieno risveglio, da quello delle Sperimentazioni, a quello dei Silos, passando per l’orto e terminando nel Giardino del ‘900, l’agronomo Luigi Vicinanza ha portato i partecipanti alla scoperta e riscoperta di fiori, alberi, cespugli, erbacee perenni e
rampicanti.
Tra curiosità e consigli di coltivazione.
Insomma, un trionfo di gusti e colori, una gioia per menti e palati.
Tra due settimane circa, il 17 maggio, il prossimo appuntamento, che vedrà la rappresentazione dell’opera La Cenerentola, accompagnata dal menu di Dandini, con passeggiata botanica tra la preziosa collezione di rose, antiche e moderne.
Per i più piccoli animazione tematica sulle fiabe e menu a parte.

Per informazioni e prenotazioni:
+39 328 6568149
info@assaggidopera.it, www.assaggidopera.it, facebook.com/assaggidopera
Ufficio stampa:
+39 340 9182431

Dove: Tenuta Porta di Ferro, Strada Provinciale 312, Santa Lucia di Battipaglia
(SA) – www.tenutaportadiferro.it
Quando: 17 maggio “La Cenerentola”, 7 Giungo “La Magia dell’Opera”
Chi: Ensemble Lirico Italiano, Porta di Ferro Giardini, Raffaele Vitale
Quanto: ingresso singolo 60 + 2 euro, abbonamento per due date 100 + 3 euro,
20 euro di contributo partecipazione per i bambini dai 5 ai 12 anni.
Biglietti disponibili online su www.go2.it e presso i rivenditori autorizzati.
Sconti del 10% per gruppi superiori alle 10 persone.
Con il patrocinio dell’Ente Provinciale per il Turismo di Salerno, BCC CRA Battipaglia, Grandi Giardini Italiani e Expo 2015.
Sponsor: Giffoni Teatro, Tenuta Porta di Ferro, Intavola, Feudi di San Gregorio, Ferrarelle, Rossini Canella, Caffè Castorino, Timi timi Lab.

Comments