HomeNotizieFoodnews ed eventiBaccalà e Barbera alla Locanda Radici

Baccalà e Barbera alla Locanda Radici

baccala-e-barbera-copertina ridotto

Il Binomio Baccalà e Barbera ormai sta conquistando il suo spazio nel mondo enogastronomico italiano.

     Tale connubio, già affermato in Piemonte ormai da anni, sabato 27 Gennaio verrà proposto dallo chef patron Angelo D‘Amico presso la Locanda Radici a Melizzano (BN), un percorso degustativo con una filosofia radicata nel territorio campano, partendo da spunti di ricette della tradizione come la “Genovese di Baccalà” oppure l’accostamento tipico “Baccalà e Papaccelle Napoletane”, ma si potrà trovare anche una certa creatività come Hamburger e Brandade  di Baccalà.

     Il Baccalà, altro non è un merluzzo dei mari freddi scandinavi prima essiccato quindi stoccafisso, poi una salatura ed una successiva essiccazione lo trasformano in Baccalà. Il più delle volte viene stagionato in botti di legno in cui si è fatto invecchiare prima lo sherry e poi successivamente il whiskey.

L’altro protagonista della serata sarà il Barbera del Sannio

baccalà e barbera

     Parente stretto nel nome del Barbera piemontese ma decisamente diverso nella sostanza; infatti il nome Barbera del Beneventano IGT venne coniato per una certa strategia di marketing negli anni ’90 pur di facilitare la diffusione di tale uvaggio che fino a quel momento addirittura non aveva ancora una collocazione etimologica ben definita (storia oggi ricostruita nel libro “Vigneto Castelvenere” di Pasquale Carlo), per cui veniva utilizzato in passato esclusivamente per tagli con altri varietà d’uve per le sue proprietà che danno vita ad un vino dal colore carico, con buona intensità di profumi floreali e di frutti rossi, buona acidità, tannini levigati, corpo medio, quindi un vino dalla beva agile, che resta semplice e piacevole dal primo all’ultimo sorso, morbido ed armonico.

     Una serata molto interessante ideata prendendo spunto anche da un pregiudizio popolare “mai vino rosso con il pesce”, mentre in questo caso è possibile date le caratteristiche del Barbera e del Baccalà associando le ricette forti dello chef; dunque i vini selezionati  entrambi dai terreni nel comune di Castelvenere, cuore pulsante di questo vitigno, e saranno:

  • Il primo vino in abbinamento sarà il Sannio Barbera DOC 2015 di Torre Venere, colore carico sul rubino, fresco, fruttato e morbido tendenzialmente dolce ma con dei tannini equilibrati.
  • Il secondo vino in abbinamento sarà il Sannio Barbera DOC 2013 Barbetta dell’Antica Masseria Venditti di colore rosso rubino carico con riflessi violacei. Al naso è fruttato con sentori di frutti di bosco e viola. Al palato risulta secco, morbido, di corpo e persistente. Di gran carattere e personalità.

baccala-e-barbera_2

Mentre il menù della serata ideato dallo chef D’Amico sarà:

Baccalà in tempura, polenta e papaccelle napoletane

Brandade di baccalà, patate allo zafferano, broccoli e tartufo

Candele spezzate alla genovese di baccalà, carciofi arrosto e mentuccia

Hamburger di baccalà, maionese di ceci e guanciale di maiale croccante

Pasticciando con Alessia

     Il costo della cena incluso abbinamento vino è di 55 € a persona, si richiede la prenotazione per la serata a numero chiuso.

Per prenotazioni:
+39 3406901057 – +39 0824944506

Locanda Radici di Angelo D’Amico
82030 Melizzano  – BN
SP Frasso – Solopaca (c.da Sa San Vincenzo)
Tel. 0824 944506 – Cell. 340 6901057
www.locandaradici.it

Come raggiungerci:
Da Benevento- Caianello: uscita Solopaca dalla statale proseguire in direzione di Frasso Telesino sempre dritto attraversando il paese di Solopaca, a 5 km dall’uscita.
Da Napoli-Caserta: uscita Melizzano dalla Provinciale Fondo Valle Isclero proveniente da Maddaloni, a 4 km dall’uscita proseguire per Melizzano, seguire la segnaletica all’ingresso di Melizzano.
Da Montesarchio: proseguire per Frasso Telesino, a 2 km da Frasso Telesino proseguire sulla provinciale per Solopaca.

Comments