Archive

     Tra le realtà vitivinicole più rappresentative che si possono ritrovare nella IGP Roccamonfina, quella di Masseria Starnali rappresenta senza ombra di dubbio la più interessante.      Maria Teresa e Luigi, madre

     Se dovesse capitare di essere in transito sull’autostrada A 14, e improvvisamente decidere di deviare rispetto ai tragitti turistici convenzionali, San Clemente è il luogo giusto per una visita.      Non

Bagliori oro chiaro di media intensità illuminano questo piccolo scrigno sigillato dal tempo.      Al naso, si percepisce una delicata eleganza olfattiva, e, sebbene in un primo momento le sfumature odorose tardino a

Vespolina, 2014, Stefano Vampari, DOC Colline Novaresi      La Vespolina è un vitigno coltivato nell’Alto Piemonte che viene utilizzato, per lo più, nell’uvaggio di alcuni vini importanti, sia DOC che DOCG, quali il

     No, nessun corpo contundente con la forma del saporito cacio. Voglio solamente raccontarvi di un vino, anzi, di un vitigno che con il formaggio ha in comune il nome, il Pecorino.  

     1860. Mentre in Italia ci si affannava a fare i conti col Risorgimento e ci si auspicava l’imminente unità, in Borgogna nasceva la Maison Regnard, una delle più antiche maison vitivinicole

     Vivo nel trevigiano da un anno e mezzo ormai. Per esigenze lavorative, la mia quotidianità scorre alimentata dal Prosecco, mentre nettari più complessi e meditativi accompagnano le serate invernali che sono

Partiamo con una frase, forse scontata: il rugby è uno sport da scaricatori di porto giocato da gentiluomini. Sì, proprio l’esatto contrario del calcio. Quando si è in campo prima di passar palla, ovviamente