Crackers ai 5 semi

crackers ai 5 semi

     Qui vi propongo dei crackers ai 5 semi che sono davvero squisiti sia con formaggi freschi che con il guacamole. Mi piace  offrire con l’aperitivo qualcosa di diverso, di sfizioso e, perché no, che faccia anche bene!

crakersIngredienti

  • 60g semi di zucca
  • 60 g di semi di sesamo
  • 30 g di una miscela di semi (lino, cumino, papaveri e girasoli nel
  • mio caso, ma va bene anche l’amaranto o il finocchietto)
  • 150 g di farina di segale integrale (oppure farina di farro)
  • 100 g di farina 0
  • 5 g  cucchiaino da caffè di sale
  • 40 g  di miele (potete sostituirlo con malto)
  • 2,5  cucchiai di olio evo
  • 1 dl o più  di acqua

Per  la finitura

  • 1 uovo sbattuto con un po’ d’acqua
  • Semi di sesamo oppure semi di girasole

Procedimento

Macinare  mettendo tutti i semi (eccetto il sesamo di copertura) nel macinino e ridurli in polvere.
Aggiungere le farine, il sale, il miele, l’olio e l’acqua a poco a poco lavorando con le mani fino a formare una palla Se l’impasto è un po’ appiccicoso, aggiungere un po’ di farina.
Dividere la pasta in pezzi e stendere ogni pezzo più sottile possibile (circa 1 mm).
Tagliare nella pezzatura che piace e disporre sulla carta forno
Non c’è bisogno di spazio loro poiché non hanno lievito e non gonfieranno
Preriscaldare il forno a 150 ° C.
Sbattere in una ciotola l’uovo con l’acqua e utilizzando un pennello spennellare i crackers e aggiungere i semi di sesamo.
Cuocere per 15/20  minuti, e comunque fino a che i cracker sono marroni e asciutti.
Lasciate raffreddare e conservare in una scatola.

Ottimi con formaggi o guacamole

Comments

Written by

Mi chiamo Maria Assunta Ronco, abito in provincia di Torino, in campagna. Sono insegnante di professione e di indole. Mi sono occupata di educazione alla lettura e di costruzione di libri pop-up. Leggo e scrivo molto. Parallelamente ho sempre coltivato la passione per la cucina , il saper fare in genere e tutto ciò che richiede l’uso delle mani. Ho un piccolo orto-giardino sinergico che mi appassiona e mi gratifica: mi documento, semino, trapianto, esperimento. Segretamente mi preparo ad una vita di autosufficienza Adoro la bellezza in ogni sua piccola forma nascosta, in cucina, come nell’orto, quando canto o quando scrivo. Amo imparare sempre qualcosa di nuovo, pur rammaricata dalla consapevolezza che molto rimarrà inesplorato. Ho un marito, due figli, due gatte, e 55 specie di vegetali perenni che vivono con me. Mi piace comunicare e condividere ciò che imparo. Ho un blog e un gruppo FB intitolati Great Country House, entrambi sono spazi di comunicazione e scambio. Nel gruppo, in particolare ho conosciuto persone straordinarie che condividono le mie passioni e mi hanno insegnato molto .