HomeNotizieFoodnews ed eventiDivin Castagne : una vetrina internazionale per i prodotti della Campania

Divin Castagne : una vetrina internazionale per i prodotti della Campania

divin castagne

     Tipicità e tradizione. E’ questo il binomio che caratterizza l’Ottava edizione del Divin Castagne che apre i battenti il 29 settembre alle ore 19 a Sant’Antonio Abate.

     L’evento, che ha l’obiettivo di promuovere i prodotti enogastronomici di alta qualità territoriale della Campania, sia con l’installazione di stand espositivi che attraverso dibattiti, convegni e show cooking che vedranno l’impiego di materie prime delle varie aree geografiche, quest’anno si presenta completamente rinnovato.

     Il format, proposto da Carmine D’Aniello, Giovanna Mascolo e Andrea D’Auria, ideatori e organizzatori dell’evento e dal direttore del Divin Castagne 2018, Salvatore Caputo, si articola in un ampio programma tra gusto, arte e cultura con uno sguardo attento al territorio, alle sue tipicità, nonché ai temi del benessere e della salute.

     Corner saranno assicurati all’esposizione delle produzioni a marchio della Campania, suddivise per aree territoriali.

     “Quest’anno, spiegano gli organizzatori D’Aniello, Mascolo e D’Auria, abbiamo voluto concentrarci sui cibi del nostro territorio che fanno bene alla salute, coinvolgendo anche i massimi esperti del settore come il professor Rocco di Prisco del Cnr, e sulla tutela delle tradizioni che ancora vivono tra i monti Lattari e l’Agro Nocerino-Sarnese con le sue due dop (il pomodoro San Marzano e il cipollotto nocerino, ma anche con le piccole produzioni tipiche come il fagiolo mustacciello)”.

     “Abbiamo anche dato, ha detto Salvatore Caputo, di Alto Artigianale, consulente del Divin Castagne, uno sguardo all’estero, coinvolgendo importanti buyer che incontreranno le aziende del territorio in incontri one to one.

     Così facendo il Divin Castagne diverrà una vetrina internazionale per i nostri produttori”.

     Il quartiere enogastronomico

     100 chef e 300 produttori si alterneranno in sei serate per trasformare piazza  Sandro Pertini (largo Mercato), nel cuore di Sant’Antonio Abate, in un quartiere del gusto.

     La cittadina pedemontana dei Lattari sarà un ristorante a cielo aperto dove ogni piatto sarà realizzato con un prodotto tipico del territorio e abbinato al vino più rappresentativo dello stesso “terroir”.

divin castagne

Carmine D’aniello e Salvatore Caputo

     Come una volta: le Signore della tradizione

     Saranno le signore della tradizione, portatrici della grande tradizione culinaria del Monti Lattari, le protagoniste della prima serata.

     Proporranno, nelle casette del gusto, i piatti più tipici della zona, tramandando quel saper fare in cucina e quelle tradizioni oramai quasi scomparse.

     Con loro anche la signora Alfonsina Alberti, famosa per la produzione di fusilli  artigianali lavorati al ferretto e che ogni sera proporrà la lavorazione live della pasta fresca.

I Contest

Nel corso del Divin castagne si svolgeranno tre contest.

Due dedicati al gusto ed uno all’arte.

•  Lunedì 1 ottobre ore 9.30/16.00 e lunedì 8 ottobre negli stessi orari  – Divin Art.

Un concorso d’arte a cura di Arianna Greco.

Gli artisti selezionati dovranno realizzare un’opera estemporanea nel corso del Divin Castagne.

Le premiazioni avverranno lunedì 8 ottobre alle ore 20.00.

Il vincitore riceverà 3 bottiglie personalizzate dipinte da Arianna Greco, conosciuta per l’arte “enoica” e i suoi dipinti col vino.

•  Domenica 7 ottobre ore 15.00 – Divin Pomo d’Oro.

Organizzato da “La Torrente”, industria di conserve alimentari fondata nel 1965, vedrà in gara 5 chef che dovranno realizzare un piatto con l’utilizzo di una delle varietà di pomodoro  La Torrente.

Il vincitore  avrà la possibilità di trascorrere un weekend in costiera Amalfitana.

•  Lunedì 8 ottobre ore 11 e ore 17.00 – Divin Botran Challenge Italy 2018 per scoprire il Ron del Guatemala.

Un momento per godersi la natura e il temperamento del rum non invecchiato.

Organizzato dalla distilleria Bonaventura Maschio, il Contest vedrà in gara 10 barman e barlady italiani che hanno partecipato al concorso partito in tutta Italia il 7 settembre.

Per il vincitore c’è in palio un viaggio a Guadalupe.

Divin Jazz Festival

Tutte le sere, a partire dalle 21, Divin jazz Festival.

L’attenta selezione musicale costituisce l’altra grande attrattiva del Divin Castagne che tralascia il genere commerciale per approdare a suoni più armonici con l’evoluzione del gusto.

Questi i gruppi che si esibiranno: Neapolitan Soulfunky jazz (29 settembre), Onde Vibranti (30 settembre), Pure Cotton Swing (Lunedì 1 ottobre), Post Modern trio (Sabato 6 ottobre), Virginia Sorrentino (Domenica 7 ottobre), Domenico Tammaro trio (Lunedì 8 ottobre).

Tast@round e incontri B2B

Tra le novità dell’edizione 2018, il lancio del “Tast@round”: una degustazione itinerante dei prodotti di alta qualità territoriale promossa grazie alla collaborazione con Alto Artigianale (www.altofinefood.com) che parte idealmente da Sant’Antonio Abate per arrivare ai consumatori di diverse città del mondo.

La tabella di marcia sarà definita sulla base di incontri con i buyer presenti al Divin Castagne.

Punto di forza dell’evento, sono i Workshop B2B – “incontri di gusto” con la presenza di stakeholders esteri.

Un momento fortemente voluto dal direttore dell’evento, Salvatore Caputo, che, attraverso la calendarizzazione di incontri tra singole aziende e potenziali compratori, permetterà realmente ai produttori del territorio  di incontrare potenziali clienti nazionali ed internazionali ai quali presentare i propri prodotti.

Gli incontri tra aziende del territorio e buyer esteri sono fissati per lunedì 1 ottobre dalle 9 del mattino presso l’hotel La Sonrisa e avverranno one-to-one.

Ben 50 le aziende iscritte.

La beneficenza

Domenica 30 settembre, nell’ambito delle iniziative a carattere sociale, un pranzo di beneficenza per sostenere la raccolta fondi per aiutare le popolazioni africane a raggiungere l’autosufficienza, attraverso la onlus Trame Africane.

Le date e i luoghi del Divin castagne

Dove

Il Divin Castagne si svolge nel cuore di Sant’Antonio Abate al largo Pertini (Piazza Mercato) dove saranno installate le casette del gusto.

Quando

29, 30 settembre e 1 ottobre

6,7 e 8 ottobre

Il quartiere enogastronomico con i suoi stand sarà aperto dalle ore 19.00 alle ore 24

Singole attività specifiche, come i 3 contest, seguono orari diversi.

Il programma è disponibile sul sito www.divincastagne.it

Gli sponsor

L’edizione 2018 del Divin Castagne è supportata da: La Torrente, Bonaventura Maschio, Saima spedizioni, Molini Pizzuti, Crisp4all, Fontanella distribuzioni, Icam, Todisco cioccolato, Milk casearia, farina Petra.

Comments