Duettobanner

Riportiamo la Ricetta del Blog Gioca, Sorridi, Mangia per il Concorso IO Chef reperibile anche al seguente link:
http://giocasorridimangia.wordpress.com/

Primordiale bellezza quella della Terra Lucana e del suo mare…i ricordi delle mie vacanze di qualche anno fa affiorano alla mente con dolcezza ora che sono alle prese con il Concorso per Food Blogger lanciato su Scatti Golosi dall’Unione Regionale Cuochi Lucani … e siamo in centoeuno come la carica Disneyana.
Ma perché non partecipare? Mi son chiesta….
Ed eccomi qui a raccontarvi che la Lucania è davvero bella…non solo paesaggisticamente ma anche nei suoi prodotti!
Come da accordi del contest, lunedì mattina arriva il pacco tanto atteso…

Su dieci prodotti tipici, lo confesso, conoscevo solo il Pane di Matera… Per il resto è stata una scoperta dietro l’altra:
Olio e.v.o. di Majatica
cacioricotta lucano
fagioli di Sarconi
Melanzana rossa di Rotonda
Crema di melanzana Rossa
Peperoni secchi di Senise
Ceci neri di Pomarico
Pomodoro secco “Ciettaicale” di Tolve
Ficotto di Pisticci
Si. Lo so.
Sono una persona fortunata.
Pizzicotto… ero sveglia!
A dir la verità è stato difficile scegliere gli ingredienti da utilizzare per una ricetta che fosse all’altezza della situazione…
perciò per distrarmi ho rivolto la mia concentrazione sulla lista di pesci e molluschi che accompagnava le modalità di partecipazione al contest e ho scelto di utilizzare il polpo perché si pesca tutto l’anno e perché mi piace.Ed eccolo qui già lesso 😉
Già.
Però mi ero innamorata dei Ceci neri di Pomarico … piccoli piccoli e tanto carini…chi ne aveva mai visti prima d’ora?
Così ho pensato: ora li metto in ammollo…la notte, si sa, porta consiglio. E voilà…col risveglio, arriva anche l’ispirazione.
<>
Fu così che iniziò una lunga e paziente preparazione, che ora vi illustrerò. Per le polpettine ho utilizzato:
-Ceci neri di Pomarico
-Polpo del Mediterraneo
-aglio
-prezzemolo
-pane di Matera (mollica)
-acqua di cottura (dei legumi)
-olio e.v.o. di Majatica
– sale fino q.b.
Dopo aver cotto e tritato tutto ben benino, ho formato delle polpettine e messo su carta di alluminio in forno a 175°C per 40′.
(Il dubbio era se friggerle oppure no…ma dovendo dedicare altro tempo per il contorno di ortaggi…ho optato per il forno).
Un impasto così soffice non lo avevo mai incontrato!
Seconda parte: il contorno di ortaggi lucani alla cipolla e olive nere con capperini.
Avevo messo in ammollo i Peperoni secchi di Senise e i fantastici pomodori di “Ciettaicàle“, separatamente.
E’ stata sufficiente un’oretta per farli rinvenire e poi ho fatto andare in pentola con olio e.v.o. di Majatica e un po’ di cipolla, aspettando che imbiondisse un po’.
A seguire ho aggiunto i peperoni e i pomodori, con qualche olivetta nera e capperi, sale q.b.
Ora non mi resta che mostrarvi una foto del piatto completo.
Modestia a parte, devo dire che questo piatto è gustosissimo! Provate per credere.

Inserito da La Redazione

Duetto Lucano

Comments