HomeNotizieFoodnews ed eventiGrande successo per la IV edizione del Trofeo Pulcinella

Grande successo per la IV edizione del Trofeo Pulcinella

trofeo pulcinella

     Soddisfatto l’Organizzatore Attilio Albachiara che dal 30 settembre sarà a Miami in qualità di ambasciatore della Pizza Napoletana nel mondo in qualità di ambasciatore della Pizza Napoletana nel mondo

     Napoli, 27 settembre 2018

      Si è chiusa martedì sera, a Napoli, presso la Mostra d’Oltremare, la IV edizione del Trofeo Pulcinella, organizzato dall’Associazione Mani d’Oro, presieduta dal Maestro Pizzaiolo Attilio Albachiara.

     Una entusiasmante “maratona” nel corso della quale cento pizzaioli, italiani e stranieri, hanno mostrato le loro capacità, mettendo a confronto le due scuole di pensiero sulla pizza, ovvero quella “Contemporanea”  e quella “Tradizionale”.

     Spiega l’organizzatore Attilio Albachiara:

     “Sono molto soddisfatto  per la qualità e la preparazione dimostrate da tutti i pizzaioli che hanno gareggiato nel corso di questa edizione.

     Il Trofeo Pulcinella  oltre ad affermarsi sempre più come una competizione sana, seria e trasparente, punta a configurarsi anche come un importante momento di aggregazione per la promozione e la tutela di quell’inestimabile patrimonio di valori insito nel prodotto Pizza, conosciuto e apprezzato ovunque nel mondo.

     Nei prossimi giorni, infatti, sarò a Miami ospite di un importante evento di settore, in qualità di ambasciatore della Pizza Napoletana nel mondo”.trofeo pulcinella

     Durante la cena di gala che si è svolta presso il ristorante “Le Terrazze” della Mostra d’Oltremare di Napoli, ha avuto luogo l’attesissima cerimonia di premiazione, nel corso della quale sono stati assegnati i seguenti premi:

     I primi cinque pizzaioli votati dalla Giura Tecnica e dalla Giuria Teorica sono stati seguenti:

Categoria “Pizza Contemporanea”

Nunzio Marino
Stefano Caiazza
Roberto Nasti
Michele Castaldo
Pasquale Polcaro

Categoria “Pizza Tradizionale”

Alfonso Serio
Silvio Zingaretti
Angioletto Tramontano
Domenico Vassallo
Jedrzej Levandoski

     Di seguito i vincitori decretati dalla Giuria Popolare che ha espresso le proprie preferenze sul sito ufficiale della manifestazione www.manidoro.pizza 

Categoria “Pizza Contemporanea”

Roberto Esposito (ex aequo)
Ivan Di Leva        (ex aequo)
Fabio Tramontano
Vincezo Ceruso
Simone De Gregorio

Categoria “Pizza Tradizionale”

Fabio Russo        (ex aequo)
Antonio Basilico               (ex aequo)
Salvatore Menna
Marco Del Grotto
Pasquale Miele

Inoltre, nel corso della serata, sono stati assegnati i seguenti “Premi Speciali”:

Premio Arte della Pizza: Rocco Pizzuto; Michele Puccio; Gaetano Carponi; Carlo Scelzi; Mario Severino; Roberto Spinelli; Sasa Sabino; Michele Catalano; Angelo Mondello; Fabrizio Usai; Gianluca Sivo.
Premio Nazione: Nemad Tad (Israele) e Ahmed LoaaY (Kuwait).
Premio La Pizza è Donna: Mihaela Cosovan (Romania).
Premio il Più Giovane: Raffaele Vermiglio (16 anni).
Premio Gi.metal: Vincenzo Mansi.
Premio La Fiammante: Salvatore Lionello.
Premio Marana: Carmine Vitolo.
Premio Che Birra!: Luigi Spagnoli.
Premio Legnami Del Prete: Antonio Castellano.
Premio Le 5Stagioni-Agugiaro&Figna Molini: Simone Ianniello.
Premio Beneduce Mestri Caseari: Vincenzo Marruocco.
Premio Giuria: La Manna Giancarlo  e Testone Filippo.
Premio Fedeltà: Danilo e Mirko Fusco.trofeo pulcinella

     Il Trofeo Pulcinella ha acquisito nel corso delle varie edizioni una grande rilevanza anche oltre il territorio regionale, infatti, vi sono importanti aziende di settore che godono di grande prestigio su tutto il territorio nazionale e che hanno sostenuto l’evento con grande convinzione, tra esse ricordiamo:  Agugiario&Figna Molini presente con le farine “Le 5 Stagioni”, Marana Forni, La Fiammante Conserve, Beneduce Maestri Caseari, Gi.metal e CheBirra!

     Tantissimi i big del mondo del food in generale e della pizza in particolare che hanno onorato l’invito del patron Attilio Albachiara ed hanno partecipato all’evento, tra i quali ricoridiamo: Antonio Starita, Francesco Martucci, Simona Lauri, Luigi Cremona,  Enzo Coccia, Stefano Auricchio, Luciano Sorbillo, Diego Viola, Guglielmo Vuolo, Tommaso Esposito, la famiglia Capasso, Daniela Condurro, Lucio Bulgarella, i gemelli Danilo e Mirko Fusco.

     Inoltre, il sedicenne Raffaele Vermiglio, giovane pizzaiolo di Striano in provincia di Napoli,  ha ricevuto consensi unanimi da tutti gli addetti ai lavori per la qualità della sua performance nella categoria “Pizza Tradizionale”, nonostante la giovanissima età.

     Infine, l’Associazione Mani d’Oro, attraverso il Presidente Attilio Albachiara ringrazia la ICT-LabS (Sviluppo e servizi ICT) per l’eccellente lavoro svolto dagli esperti informatici Giovanni Di Nuzzo, Antonio Lettieri e Alessia Caizzo, che ha consentito lo svolgimento regolare e trasparente delle votazioni online della giuria popolare sul sito www.manidoro.pizza .

Comments