HomeNotizieFoodnews ed eventiIl 24 novembre si è tenuta la prima edizione di Hashtag #VICOINGUSTO

Il 24 novembre si è tenuta la prima edizione di Hashtag #VICOINGUSTO

copertina

CARI I MIEI AMICI,
e sì…voglio esordire proprio così…come si fa con i vecchi amici.
Quelli che non vedi da tempo, a cui pensi, quelli che vorresti telefonare…ma quando prendi il telefono sono già le 2 di notte, quelli che quando ogni tanto ci pensi su…e cominciano a mancarti!!
Come ben sapete, da questo febbraio, che ormai sembra passato remoto al quadrato, ho inaugurato la mia nuova avventura in Villa Chiara –orto & cucina- presso Seiano di Vico Equense.
Nessuno ha detto mai, che sarebbe stata facile, ma io so capa e “ciucc’ ” e quindi sono qui a lottare, come ho sempre fatto, per ciò che vorrei conquistare! 🙂
Si tratta di una struttura, che ancora oggi, a distanza precisamente di un anno…ricordo che a vederla rimasi a bocca aperta….oltretutto… si chiamava, già prima che arrivassimo noi…Villa Chiara…come la mia cucciola un po’ troppo cresciuta! 🙂
2 ettari di terreno dove coltiviamo con l’alternarsi delle stagioni, tutto ciò che a mano a mano poi utilizziamo in cucina, una stalla, dove soggiornano i nostri amici a 4 zampe (Da Giacomino e Gelsomina i vitelli, a Camillo e le 24 Florite (sì, abbiamo unificato il nome, c’era da impazzire :))  i polletti, a Giselle e Ginevra le nostre cavalle, alle pecore… insomma … un bel po’ di amici..)
La struttura invece, bella! Bella da morire, tanto che me ne sono innamorata fin da subito!
Tornando a noi quindi…è proprio qui che proponiamo la nostra cucina! Una cucina, che affonda le radici nelle migliori materie prime che il panorama enogastronomico campano abbia da offrire.
Una cucina, che è tale perché c’è chi prima di noi “butta le mani” e il cuore per produrre eccellenze uniche, una cucina che piace proprio perché si percepisce la qualità di materia prima selezionata e trattata con rispetto!
Per questo nasce HASHTAG #VICOINGUSTO! Una manifestazione che vede riuniti i più grandi, il meglio, i più mastodontici artigiani del SUD Italia, che hanno reso la nostra terra invidiata da tutto il resto del mondo!! 🙂
Un modo per metterli a contatto con chi al tavolo si siede e mordendo una pasta esclama: “ma come è piacevole al morso!” oppure assaggiando il pesce: “ci sento il mare, come se fosse salato di essenza sua”…
Un modo per avere ad una spanna, chi con tanto amore continua imperterrito a muoversi verso la perfezione gustativa!
L’occhio di bue era puntato su di loro! Gli artigiani! I miei amici! Che vanto poterli definire tali, amici!
Abbiamo iniziato con la degustazione delle materie prime, nude e crude.
Tra i nostri partner ci hanno letteralmente onorato i produttori stessi a cominciare da Antonio e Corrado, dell’azienda di fichi dottati del Cilento, Santomiele! Una goduriosa lussuria per i sensi…

12250181_1135077713188825_1298308840966658741_n
Roberto D’Andrea, e le sue carni…di cui ne trasmette la cura e la passione per la ricerca delle migliori, al punto che è riuscito a farne assaggiare anche ad una vegetariana!

12249627_1135080776521852_2860462786999522276_n

Massimiliano Malafronte che più che un fornaio è diventato oramai un punto di riferimento, per gli appassionati di pane!!

12249896_1135080039855259_6664915372845059504_n
Partrizio e il suo pecorino Bagnolese, di fianco a Ciro Arenella, che niente meno ci ha sconvolti…pensate un po’…con una porchetta direttamente lavorata a …Venezia!! esatto!! Proprio Venezia!! che jer nu spettacl!!

12289512_1135078306522099_8925535206083570073_n

12274753_1135078446522085_7703958678543669157_n
Il caseificio Scala, che ci ha arrecriato con trecce di fior di latte con varie specialità dentro (dalle noci, al limone, alle provolette affumicate)….

11224421_1135078563188740_2941609477521831989_n
L’olio del Cortiglio, presidio slow food, invece ha sapientemente condito, la zuppa di fagioli al naturale di Michele Ferrante…o meglio…come dice lui i suoi figli!!!

12108008_1135078656522064_3214064720826144180_n12249988_1135079539855309_640195260228395393_n
Cetarii che invece ha esposto i suoi prodotti pregiati, in abbinamento alla pasta Faella.

12289460_1135079756521954_5722341736897913689_n12226948_1135079746521955_7154984525008035374_n
E Calafato!! Che azienda! Fatta di animo, cuore e voglia di far bene…fatta di mani…quelle di Filippo e Claudia, che con lavoro certosino, selezionano una per una le preziose lenticchie di Villalba, il loro presidio slow food, per non parlare di una salsa pomodoro che fa rizzare i capelli!! Ed i ceci … insomma … un po’ di cose, cosi uniche che solo chi mette il cuore può portare avanti!

11147885_1135079646521965_4192878389838220643_n
Per le aziende vinicole abbiamo avuto con noi, la mia mentore, la mia madrina Maria Ida Avallone, e la sua pregiata cantina Villa Matilde, e di questo non potrei gioirne  di più …

12247111_1135080309855232_7065237933777469521_n

… oltre che Massimiliano Cosenza, che invece ci ha rinfrescati con tutte le etichette che si porta in giro, a stendardo di una grande ricerca e selezione, di cosa vuol dire bere bene…(Matilde Zasso, Tenuta Le quercie, Il cortiglio…e altri nomi, che forse ne ho bevuto troppo per ricordarli ancora 🙂 )

12274355_1135080249855238_8414669169444754473_n
Passiamo invece a chi si è messo in gioco in questa serata…I blogger, che hanno presentato la loro ricetta del cuore nel contest “melavedoio” e gli ultimi, non per importanza…Gli artigiani del gusto!!Mmammamij e che cosa bbell’!! Vederli li, davanti a calderoni giganti a preparare le loro bontà, con le loro mani….
Da Giovanni Assante con un’immensa pasta Gerardo di Nola e fagioli, che a tema serata era perfetta, calda, succulenta, una coccola unica…valeva la pena fermare l’orologio!!
E non ci crederete, ma Roberto ha voluto far il bis della sua performance … regalandoci nuove emozioni … passando dalla tartare di Chianina del primo tempo … ad uno splendido secondo round … al profumo di griglia con Hamburger e salsicce di sua produzione!! Wanm!!!

12310656_1135077989855464_1697625453945994230_n
Giorgio Scarselli, invece, supportato dallo chef Mimmo De Simone, ci ha preparato uno squisito ragù, la ricetta del cuore del padre Riccardo, per cui son volati piatti e piatti di ripassi …
Venerando Valastro che ci ha deliziati con uno spettacolare ragù con polpette affumicate, sorprendente nei profumi e negli aromi che regalavano al palato … diciamo che non erano mai abbastanza!!

12243352_1135077433188853_3866708216349813041_n
E che dire della pizza fritta … I fratelli Martucci hanno sostenuto un ritmo di 120 pizze fritte … e tutte … we … ma proprio tutte, dalla prima all’ultima perfette!!! Ma soprattutto non avete idea di cosa hanno potuto creare in collaborazione con Nando Valastro … la pizza fritta con il ragù di Nando e ricotta!! NA WERR!!! Ahahahah se mi concedete il termine!!
E ancora, il mio uomo di fiducia per eccellenza … Franco, il mio pescatore, di Ittica Maestrale a Vico Equense … perché come lui, nessuno mai! Il meglio … solo il meglio … e per quella sera ci ha preparato degli ottimi “Purpetielli” alla Luciana….
Ci siamo consolati!! Persino io che sembravo na pall’ e’ scuppett’…  e giravo a dx a sx … su e giù, cantina cucina insomma.
Il bello è stato che, stavolta Chef e altri, invece erano qui … semplicemente per godersi la serata, conoscere nuovi prodotti e produttori, o salutare vecchi amici. Abbiamo dato semplicemente voce a chi di solito sta dietro le quinte ma fa gran parte del lavoro!!!
….fatto sta che la serata ci è piaciuta tanto … Tanto è vero che siamo già in WIP per la seconda edizione!! di cui magari ve ne parlerò in anticipo. Ma credetemi , questa ve la racconto a posteriori … perché a priori non avevo neanche il tempo di grattarmi in testa! 🙂
A seguire qualche foto … che magari vi invogliassi per la prossima?? 🙂
Un abbraccio.
E bentornata a me 😀

Faby

Si ringrazia Vincenzo Pellino per gli scatti e Franco Pecoraro per averci dissetato con le acque di Castellammare di Stabia: acqua Acetosella e Acqua della Madonna.

di Fabiana Scarica

Comments