HomeRicetteProfessionaliIl risotto di zucca di uno zuccone, o meglio, dello Chef Massimo Dellavedova

Il risotto di zucca di uno zuccone, o meglio, dello Chef Massimo Dellavedova

Risotto-di-zucca---Chef-Massimo-Dellavedova-2

Dunque, stasera prepariamo il risotto.
Come varietà direi di scegliere un Carnaroli, per la zucca opterei per una Bertagnina, e… a questo punto mi chiedo: “Ma chi lo fa il risotto?” Ecco la risposta: “Uno zuccone, un amico, e uno chef !” Signori e signori, vi presento Massimo Dellavedova, chef smile presso il noto locale di Milano ‘Old America Bar & Restaurant’.
Conosco Massimo ormai da tempo, un amico e un cuoco che si contraddistingue, oltre che per la simpatia, per la genuinità e la semplicità. Senza voler far polemiche, di chef superstar ne abbiamo un po’ tutti piene le scatole… o no?!
Da poco è uscito il suo libro sulla zucca: ‘La Zucca Bertagnina’ storia, tradizioni e ricette di un angolo di Lomellina, realizzato in collaborazione della Pro Loco di Dorno.

La zucca, un ortaggio originario dell’America Centrale conosciuto per le sue proprietà benefiche. E’ ricco di vitamina A, di minerali, di fibre ed è povero di calorie. La sua polpa tritata è utile come lenitivo per le infiammazioni cutanee, mentre il suo estratto è indicato nei disturbi gastrici.
In cucina trova spazio dai primi piatti, ai contorni fino ai dolci.
Fatta questa premessa per farvi conoscere la ‘zucca e lo zuccone’, direi che ora è giunto il momento di concentrarci sul risotto… Massimo ci sei o dormi?! Forza, guarda che stiamo aspettando la ricetta!

Eccomi Cinzia, sei la solita tremenda! Prendi nota che te la scrivo….

Risotto alla zucca Bertagnina con erbe fini e mandorle tostate
Ingredienti:
320 gr. di Riso Carnaroli
300 gr. di Zucca Bertagnina decorticata
1 litro di brodo vegetale con la zucca
50 gr. di mandorle a fette tostate
50 gr. di burro
30 gr. di olio extra vergine di oliva
30 gr. di parmigiano
1 piccola cipolla rossa
1 gambo di sedano
Erbe fini q.b.
Sale e pepe q.b.

Preparazione:

Fare un soffritto di cipolla e sedano.
Al soffritto unite la zucca tagliata a dadini e stufata.
Aggiungete il riso, tostate e bagnate con il brodo vegetale.
Cuocete a fuoco lento aggiungendo il brodo bollente un po’ alla volta.
Quasi a fine cottura aggiungete le erbe fini e le mandorle.
Equilibrate di sale e pepe, e portate a fine cottura.
Spegnete il fuoco e mantecate con parmigiano e burro.

Non ci resta che dirvi… Buon appetito! 😉

di Cinzia Tosini

– Fonte e alcune foto: ‘La Zucca Bertagnina’ storia, tradizioni e ricette di un angolo di Lomellina

Comments