HomeLa pizzaSud - La pizza del sabatoLa “Donna Luisa” di Antonio Esposito

La “Donna Luisa” di Antonio Esposito

Donna Luisa Antonio Esposito Lazzari Felici

Lazzari Felici è di sicuro una delle pizzerie migliori tra San Giorgio a Cremano e Portici.

     Accogliente, familiare e gestita con simpatia da Antonio Esposito e dal suo staff. Pochi sono a conoscenza del fatto che Antonio ( tra l’altro due volte vincitore del Trofeo Caputo nel 94 e nel 95) è nipote della famiglia della celeberrima “Masardona” di Napoli.

Donna Luisa Antonio Esposito Lazzari Felici

     Uomo simpatico e gentile Antonio ha saputo reagire con forza all’incendio appiccato alla zona esterna della sua pizzeria qualche mese fa, che ha fatto partire una gara di solidarietà che gli ha permesso di ripartire con tenacia in quello che sa fare meglio: la pizza.

     Pizza che, va detto subito, appartiene alla scuola classica napoletana, sia per impasto, che per stesura, lontana dai canotti e gommoni tanto in voga oggi. Tra la varie proposte di Antonio, ho deciso di provare una delle “creazioni di Antonio” ovvero la “Donna Luisa”, realizzata con ricotta di fuscella, fiordilatte, pancetta artigianale, pomodorini e parmigiano stagionato 18 mesi.

Donna Luisa Antonio Esposito Lazzari Felici

     Bello il contrasto di sapori e consistenze, con la sapidità della pancetta che ben si sposa con la dolcezza della ricotta. Da provare assolutamente la sua “Rete” così come i fritti, davvero spettacolari. Insomma l’ennesima conferma che l’orizzonte della pizza stia spostando i suoi confini geografici oltre Napoli, non perdendo, anzi migliorando in qualità.

Consigliatissima!

Lazzari Felici
Via Pittore, 146
80046 San Giorgio a Cremano
0815742654

Comments

Written by

Di Roberti Enrico (Napoli 24-04.1977) Sono un giovane ( o quasi) avvocato di Marigliano ( ma cresciuto ad Acerra) con la passione della scrittura, dell'enogastronomia e della pizza in particolare. Da ragazzo sono stato vicedirettore del giornale acerrano, il "Tablò" dove mi sono occupato di cultura e politica locale. Nel 2013 apro il mio blog "Pizza Passione Napoletana" con l'intento di far conoscere al pubblico tutto ciò che riguarda la pizza ed i pizzaioli napoletani, con un occhio di riguardo per le pizzerie "di periferia" poco conosciute alla movida del fine settimana.