HomeLa pizzaSud - La pizza del sabatoLa “Stella” di Luigi e Luca Basilico al “Branzino”

La “Stella” di Luigi e Luca Basilico al “Branzino”

CoLiCSiLbaSb InNzIBrNB

La “Stella” di Luigi e Luca Basilico al “Branzino” di Caivano

Luca e Luigi Basilico: un cognome che li lega indissolubilmente al mondo della pizza.

Basilico Branzino

     Hanno una bella storia di raccontare. Sono del “Parco Verde di Caivano”, un quartiere purtroppo tristemente famoso per tanti fatti di cronaca, ma da cui nascono storie come quelle della famiglia Basilico. Una storia di generazioni di pizzaioli, di cui l’ultima, rappresentata da Luigi e Luca, ha tanta voglia di dimostrare che Caivano è di più!

     Dopo aver imparato l’arte della pizza dal papà Antonio, aprono il loro locale sul Corso Umberto a Caivano il Branzino in cui ogni giorno propongono una pizza che è la giusta via di mezzo tra la tradizione e la sperimentazione di nuovi abbinamenti.

Basilico

     Luca e Luigi hanno partecipato e vinto a numerose manifestazioni e trofei, tra cui il Campionato Europeo “Pala D’Oro”, il Trofeo Pulcinella e l’ultimo Pizza One, vinto da Luigi con una perfetta Margherita.

Quella che vi vogliamo presentare è uno dei cavalli di battaglia dei fratelli Basilico

     La “Stella”, una bella composizione, in cui ogni punta presenta un diverso condimento (mozzarella e melanzane, mozzarella e zucchine, mozzarella e noci, funghi e melanzane, mozzarella e peperoni) e al centro una fantasia del pizzaiolo.

     Nonostante l’abbondanza del topping, la pizza è risultata leggera, saporita, digeribile e ottimamente presentata.

     Molte altre sono le pizze che potrete trovare al Branzino, ma lascio a voi il gusto di scoprirle.

Un bravo a Luca e Luigi Basilico!

Comments

libando banner
Written by

Di Roberti Enrico (Napoli 24-04.1977) Sono un giovane ( o quasi) avvocato di Marigliano ( ma cresciuto ad Acerra) con la passione della scrittura, dell'enogastronomia e della pizza in particolare. Da ragazzo sono stato vicedirettore del giornale acerrano, il "Tablò" dove mi sono occupato di cultura e politica locale. Nel 2013 apro il mio blog "Pizza Passione Napoletana" con l'intento di far conoscere al pubblico tutto ciò che riguarda la pizza ed i pizzaioli napoletani, con un occhio di riguardo per le pizzerie "di periferia" poco conosciute alla movida del fine settimana.