HomeLa pizzaSud - La pizza del sabatoLa “Superba” di Raffale Bonetta

La “Superba” di Raffale Bonetta

Suprema

Raffaele Bonetta, giovane pizzaiolo della pizzeria Ciarly di Napoli, in zona Fuorigrotta, è il prototipo del pizzaiolo che piace a me.

Continuamente in formazione su come preparare un impasto sempre migliore, preparato sui prodotti da usare per realizzare pizze fantasiose ma non stucchevoli e soprattutto un ragazzo con la testa sulle spalle, umile e cosa importante sempre dietro ad un bancone.

Suprema

Raramente vedrete dirette o filmati su Facebook. Il suo regno è la pizzeria di famiglia che lui aspira a far diventare una delle migliori di Napoli.

E sono convinto che Raffaele sia sulla strada giusta.

Diciamo subito che Raffaele entra di diritto nella scuola della nuova pizza napoletana, quella “a canotto” per intenderci ed il suo impasto, realizzato con farina 0 con germe di grano, è un indiretto con biga a lunga maturazione, per conferire alla pizza leggerezza, profumo e sapore.

Suprema

Quella che vi presentiamo è una delle nuove pizze che a breve troverete nel nuovo menù che sta realizzando Raffaele, ma vi assicuro che anche le pizze “classiche” ( tra cui un’ottima margherita col piennolo) meritano decisamente di essere provate.

Eccovi quindi la “Superba”

Realizzata con bufala affumicata, pomodorino giallo di Camposano, lardo croccante di nero calabrese e scaglie di caciocavallo irpino.

Suprema

Un mix di sapori e consistenze esplosivo che si abbinano alla perfezione e che unite all’impasto scioglievole di Raffaele, creano un’armonia di
sapori. Assolutamente da provare.

Io stesso sono curioso di provare le nuovissime creazioni di Raffaele e, se questi sono i presupposti, vi consiglio vivamente di non lasciarvele sfuggire.

Pizzeria “Ciarly”
Piazzale Tecchio 35/36
Napoli 0812396137

Comments

Written by

Di Roberti Enrico (Napoli 24-04.1977) Sono un giovane ( o quasi) avvocato di Marigliano ( ma cresciuto ad Acerra) con la passione della scrittura, dell'enogastronomia e della pizza in particolare. Da ragazzo sono stato vicedirettore del giornale acerrano, il "Tablò" dove mi sono occupato di cultura e politica locale. Nel 2013 apro il mio blog "Pizza Passione Napoletana" con l'intento di far conoscere al pubblico tutto ciò che riguarda la pizza ed i pizzaioli napoletani, con un occhio di riguardo per le pizzerie "di periferia" poco conosciute alla movida del fine settimana.