Cuzzupebanner

La cuzzupa o Anguta o Sguta è un dolce tipico pasquale calabrese, simile ai Cuddhuraci, prodotto nella provincia di Reggio Calabria, nella parte meridionale della provincia di Catanzaro e nella provincia di Crotone.
Questo dolce pasquale è di origine orientale e simboleggia la fine del digiuno di quaresima, l’uovo è il simbolo della resurrezione del signore.
Oggi lo si prepara anche fuori del periodo pasquale e senza l’uovo incastonato nell’impasto.

Questa la mia ricetta appresa da un’anziana signora di Lamezia.
*1/2 kg” levatina
Oppure 1/2 chilo di pasta madre
Nella * levatina/ pasta madre impastare 1/2 kg di farina00
4uova
125/130 g. di zucchero
100 g. di strutto o margarina
Anice
Fare lievitare la pasta, ( io personalmente impasto alle 15,00 alle 20,00 reimpasto velocemente e la mattina successiva formo le “ cuzzupe”, faccio lievitare coperte con un canovaccio e una coperta ed inforno alle 14,00 180° sopra e sotto dopo averle spennellate con il tuorlo ed un po’ di latte

*La levatina credo sia quello che chiamano lievitino, la signora che mi ha dato la ricetta lo prepara mettendo mezzo lievito di birra in mezzo chilo di farina e* acqua quanto basta, *( lei in dialetto mi ha detto “quantu si ndi pigglia” tradotto letteralmente sarebbe (acqua quanto ne prende l’impasto) non mi ha dato una misura esatta per l’acqua.

Io le ho fatte Sabato, sono venute morbidissime e domenica sera erano ancora soffici .
Ricordano tanto le brioches col tuppo , sono molto simili.

Pasqualino Caputo

Cuzzupe

Comments