HomeNotizieManifestazioniLSDMLDSM 2015Le Strade della Mozzarella 2015. Composizione, indicazioni, posologia, modalità di assunzione e controindicazioni. Consigli e varie per chi ci sarà.

Le Strade della Mozzarella 2015. Composizione, indicazioni, posologia, modalità di assunzione e controindicazioni. Consigli e varie per chi ci sarà.

strade-della-mozzarella

Al via domani il Salone Cultural- esperienziale sulla mozzarella.
Le Strade della Mozzarella giungono quest’anno alla loro ottava edizione dopo un percorso a dir poco encomiabile, sia per crescita che per caparbietà e forza di volontà, di Albert Sapere e Barbara Guerra ideatori e patron dell’evento.
Una manifestazione cult per gli appassionati di settore che ogni anno la annotano ormai nella propria agenda.
Ma cosa erano e cosa sono Le Strade della Mozzarella?
Nate otto anni fa come evento sulla mozzarella giunte al bel complesso Le Trabe hanno subito una prima trasformazione con l’inserimento della Pizza come piatto di valorizzazione della Mozzarella di Bufala Campana DOP. Il tutto non senza strizzare un occhio al pomodoro San Marzano in abbinamento con la pasta e la mozzarella.
Da qui al “Savoy Beach” di Capaccio la strada verso una nuova e ancor più accattivante veste dell’evento è stata breve anche se già con l’edizione 2014 Albert Sapere aveva inteso aggiungere un terzo elemento: la pasta.
Con l’arrivo della pasta si è completata la triade degli ori campani. L’oro bianco della mozzarella, quello giallo della pasta e quello rosso del pomodoro.
Partendo da ciò, e sempre con risorse davvero irrisorie, si è giunti all’edizione 2015 che ha visto la Pizza varcare i nostri confini, con successi davvero inattesi, in tre appuntamenti unici. Parigi presso il Louvre, Ginevra al Four Seasons Hotel des Bergues e Londra all’Hotel Baglioni.
Tre incontri nei quali il Made in Campania, il suo oro, ha affascinato l’Europa.
E tutto ciò con risorse minime.

Domani riapre il salone della Mozzarella di Bufala Campana DOP con un programma davvero entusiasmante con una formula ancor più innovativa.
Tre sale “All kind of White” – dedicata idealmente a Miles Davis e il suo Jazz, “Pasta, mozzarella e pummarola” – dedicata idealmente allo scomparso Pino Daniele – e “Rock and White” – dedicata allo scomparso giornalista Stefano Bonilli che da quest’anno non sarà tra le autorevoli presenze della kermesse.

Noi di Di Testa e di Gola come sempre ci saremo e anche quest’anno, con rinnovati mezzi e uomini, proveremo a dare il nostro contributo nel raccontarvi l’evento.
Vorremmo però dare un nostro ulteriore contributo nello spiegare a chi non c’è stato o non ha appieno capito l’evento come questa salutare medicina che è la cultura della mozzarella, pasta e pomodoro e le sue varie interpretazioni va sapientemente presa.

Le Strade della mozzarella
Indicazioni
Le Strade della mozzarella è particolarmente consigliato a chi soffre di mal di conoscenza e curiosità. Risulta inefficace su chi ha mal di protagonismo o interessi avulsi dall’apprendimento e dall’approfondimento.

Composizione
Qui di seguito il programma:
lunedi 13 aprile 2015

Savoy Beach Hotel, Paestum

Sala Kind of White
10.45 Saluti Domenico Raimondo, Presidente Consorzio mozzarella di bufala campana DOP
11.00 Pino Cuttaia modera Enzo Vizzari
12.00 Niko Romito modera Marco Bolasco
13.00 Giuliano Baldessari modera Enzo Vizzari
14.00 Emanuele Scarello modera Paolo Marchi
15.00 Pausa
16.00 Heinz Beck modera Fiammetta Fadda
17.00 Ciccio Sultano modera Luigi Cremona
18.00 Sang Hoon Degeimbre modera Maria Canabal
19.00 Jaques Genin modera Eleonora Cozzella

Sala Pasta Mozzarella e Pummarola
12.00 Cristina Bowerman modera Antonio Scuteri
14.00 Ernesto Iaccarino modera Guido Barendson
16.00 Oliver Glowig modera Luigi Cremona
18.00 Rosanna Marziale modera Stefano Caffarri

Sala Rock and White
13.00 Igles Corelli modera Fiammetta Fadda
15.00 Mattias Perdomo modera Claudio Sacco
17.00 Luigi Taglienti modera Alberto Cauzzi
19.00 Bo Bech modera Mattias Kroon

Sala Esperienze
ore 17.30 Looking for White – Noblese Oblige
L’unicità dello Champagne Bruno Paillard su invito

martedì 14 aprile 2015

Savoy Beach Hotel, Paestum

Sala Kind of White
10.00 “Pizza napoletana, integrale o integralisti” modera Luciano Pignataro
11.00 Alessandro Pipero, Matteo Zappile, Luca Boccoli modera Paolo Marchi
in collaborazione con l’Associazione Noi di Sala
12.00 Kobe Desramaults modera Maria Canabal
13.00 Roberto Petza modera Marco Bolasco
14.00 Massimo Bottura modera Fiammetta Fadda
15.00 Salvatore Tassa modera Guido Barendson
16.00 Pausa
17.00 Paco Morales modera Angela Barusi
18.00 Christian Puglisi modera Mattias Kroon
19.00 Piergiorgio Parini modera Eleonora Cozzella

Sala Pasta Mozzarella e Pummarola
11.00 Francesco Sposito modera Enzo Vizzari
13.00 Francesco Apreda modera Lorenza Fumelli
15.00 Christian e Manuel Costardi modera Enzo Vizzari
17.00 Riccardo Camanini modera Enzo Vizzari

Sala Rock and White
12.00 Giovanni Passerini modera Alberto Cauzzi
16.00 Mariannna Vitale modera Stefano Caffarri
18.00 Roberto Flore, Nordic food lab modera Paolo Marchi
18.45 Premiazione Contest Pasta, Mozzarella e Pummarola
19.00 Cristian Torsiello modera Luigi Cremona

Sala Esperienze
17.30 I grandi formaggi italiani
in collaborazione con AFIDOP E ONAF

Serata ad invito ore 21.00 Oleandri Resort, Paestum Party finale: La pizza napoletana

Posologia
La contemporaneità di eventi nelle tre differenti sale non comporta assolutamente preferenza tra i partecipanti ma atto di alta democrazia dando a tutti pari possibilità di partecipazione ad un incontro, seminario o laboratorio piuttosto che ad un altro. Si chiama democrazia.
Si sconsigliano vivamente lamentazioni postume per la formula dell’evento che è chiara sin dalla lettura del programma.

Modalità di assunzione
Trattandosi di lavori professionali ha maggior valore l’ascolto che l’assaggio che assume solo funzione complementare ed eventualmente integrativa. Capire la filosofia che ha spinto uno chef ad un suo del prodotto piuttosto che un altro è la vera essenza dell’evento residuando una sussidiarietà per l’assaggio.

Controindicazioni

Le Strade della Mozzarella non sono il posto dove si viene a mangiare. Tutt’altro.
Gli assaggi forniti dagli espositori hanno finalità anch’essa didattica e possono essere interpretati come momento di degustazione e non di appagamento della fame atavica che il nostro popolo sembra portarsi dietro dal dopoguerra.
Con tale rinnovata formula e la gestione più oculata degli accrediti si sono, per fortuna e con giubilo dello scrivente, eliminate situazioni che in passato, anni orsono, avevano visto uomini (sfpd – si fa per dire) prevaricare in maleducazione su donne per un triangolo di pizza o veri assalti in pieno stile vichingo a piccoli buffet.

A tal uopo i Blog Lucianopiagnataro.it e agrodolce.it hanno fornito una sorta di indirizzario dove mangiare e o acquistare mozzarella e derivati del latte di bufala in zona durante i giorni dell’evento. Per rafforzare tale messaggio li riportiamo qui di seguito, non senza indicarne già da domani altri dove potersi portare per una breve pausa pranzo.

Agrodolce.it Dove mangiare durante Le Strade della Mozzarella
http://www.agrodolce.it/2015/04/10/mangiare-a-paestum-e-dintorni/ a firma di Dora Sorrentino

Lucianopignataro.it Dove acquistare la Mozzarella di Bufala Campana DOP

http://www.lucianopignataro.it/a/mozzarella-di-bufala-guida-ai-dieci-caseifici-dop-di-paestum-e-della-piana-del-sele-dove-comprare-buono-e-sicuro/59121/ a firma di Barbara Guerra

Lucianopignataro.it Dove acquistare prodotti differenti dalla Mozzarella di Bufala Campana DOP (yogurt, gelati, ecc)

http://www.lucianopignataro.it/a/grande-notizia-caseifici-dop-battipaglia-piana-del-sele-formaggi-di-bufala/71069/ a firma di Barbara Guerra

Ci vediamo a Le Strade della Mozzarella!

di Giustino Catalano

Comments