HomeL'editorialeIl punto di vistaMa quale pizza…Ronald, giù le mani dai bambini!

Ma quale pizza…Ronald, giù le mani dai bambini!

ronald-mcdonald

E’ di poche ore orsono il comunicato della Mc Donald Italia nel quale, tra l’ilare e il fessacchiotto andante, il Pagliaccio d’oltreoceano, da un lato chiede scusa ai Pizzaioli e dall’altro li invita ad andare da lui con i propri figli.
Ora che la cosa sia stata presa male dai pizzaioli va anche capito. E’ come se io facessi una pubblicità con la famigliola tipo in un finto Mc Donald e all’atto dell’ordinazione elettronica presso lo sfruttato di turno che fa le sue 6 ore in part time il bambino chiedesse un “cestino pieno di cacca” al posto dell’Happy Meal.
Credo che il Pagliaccio se la prenderebbe davvero a male.
A me, che nella mia vita di Fiduciario Slow Food, feci chiudere i battenti al Mc Donald di Benevento con una campagna sistematica fuori i suoi locali in soli due mesi, non è piaciuta. Ma non per il parallelo con la pizza. Ci mancherebbe!
Ognuno è libero di dire le fesserie che più gli aggradano.
I bambini chiedono patatine in busta, merendine, zozzerie varie e finanche gli happy meal.
Mi ha disturbato che si siano adoperati i bambini nel tentativo di strumentalizzare e costruire i consumatori di domani.
Che lo si sia fatto, poi, con la pizza è scritto nella risposta stessa del portavoce italiano del Pagliaccio.
La pizza ha un fatturato talmente grande rispetto a Mc Donald Italia che non dovrebbe impensierirsi. Il tutto con numeri precisi. Questa la sostanza dell’operazione pubblicitaria che è a monte di questa ennesima figura di “happy meal” del Pagliaccio Ronald.
Insomma, una ricerca di maketing per individuare nello street food il competitor italiano più forte e cercare di sottrargli clientela. La pizza e le pizzerie sono i competitor più forti e i consumatori di domani da sottrarre con il tempo sono i bambini.
E allora ecco che ritorna la vecchia strategia che 10 anni fa chiamai “del ricordo felice”.
Una sorta di berlusconismo spinto dell’alimentazione. Niente veline e olgettine ma gadget, luci colorate, radio con canzoncine e box colorati pieni di “fetenzie” spacciate per cibo.
La creazione di un popolo di consumatori decerebrati e privati del gusto e di capacità critica verso il cibo e la sua provenienza.
Mc Donald non ne ingarra proprio una ultimamente. Nel tentativo di non affogare miseramente si appiglia a tutto.

Qui una sintesi dei passaggi cruciali del Comunicato del Pagliaccio:
«Vorremmo dire ai pizzaioli di Napoli che nessuno ha sferrato un attacco a loro, tanto meno a un’istituzione come la pizza. Anche noi di McDonald’s, da buoni italiani, amiamo la pizza e frequentiamo le pizzerie»
Con il nostro spot abbiamo messo in scena una situazione che è capitata a chiunque abbia un figlio. I genitori decidono di uscire e i bambini spingono per venire da McDonald’s, chi non ha sperimentato almeno una volta questa situazione?
Senza dimenticare che grazie all’Happy Meal al bambino viene offerto un pasto completo a soli 4 euro (compresa bevanda e frutta). Quanto costa invece andare in pizzeria per una famiglia? A volte un Happy Meal conviene anche ai genitori».
«Siamo sicuri – conclude McDonald’s – che anche i pizzaioli di Napoli, se hanno figli, li avranno portati almeno una volta da noi. In caso contrario li invitiamo con la loro famiglia a venirci a trovare e facciamo una scommessa: dopo essere stati nostri ospiti, anche i loro figli chiederanno di venire ancora da McDonald’s. Ma questo non vuol dire che gli italiani smetteranno di frequentare le pizzerie, nessuno si allarmi. In fondo McDonald’s ha solo 510 ristoranti in Italia, mentre le pizzerie sono decine di migliaia? in questo caso i piccolini siamo noi».

Capito? Si?…non avete capito assolutamente! allora lo traduco in lingua commerciale (marketing) per chi non lo avesse capito.
Versione corretta del Comunicato tradotto in marketing:
«Vorremmo dire ai pizzaioli di Napoli che nessuno ha sferrato un attacco a loro, tanto meno a un’istituzione come la pizza. Anche noi di McDonald’s, da buoni italiani, amiamo la pizza e frequentiamo le pizzerie E VORREMMO DIRVI CHE CI STATE ROVINANDO E MANDANDO IN MEZZO A UNA STRADA E ANCHE NOI ABBIAMO UNA FAMIGLIA DA CAMPARE »
Con il nostro spot abbiamo messo in scena una situazione che è capitata a chiunque abbia un figlio OVVIAMENTE NON I VOSTRI CHE MANGIANO BENE E SONO ABITUATI A RICONOSCERE IL BUONO DALLA MERDA MA QUELLI DEI POVERI CRISTI CHE DEVONO ACCONTENTARE I PROPRI FIGLI E NON HANNO LA POSSIBILITA’ DI PORTARLI IN PIZZERIA E SI LIMITANO A SPENDERE 4 EURO PER UN BOX DI CARTONE PIENO DI PORCHERIE. I genitori decidono di uscire e i bambini spingono per venire da McDonald’s, chi non ha sperimentato almeno una volta questa situazione? SAPPIAMO CHE NON VI SIETE TROVATI IN QUESTA POSIZIONE MA FATECI ALMENO DIRE QUALCHE ALTRA BUGIA.
Senza dimenticare che grazie all’Happy Meal al bambino viene offerto un pasto completo a soli 4 euro (compresa bevanda e frutta). Quanto costa invece andare in pizzeria per una famiglia? A volte un Happy Meal conviene anche ai genitori E PER GENITORI INTENDIAMO SEMPRE QUEI POVERACCI CHE A 6-8 EURO NON POSSONO COMPRARE UNA PIZZA AI FIGLI».
«Siamo sicuri – conclude McDonald’s – che anche i pizzaioli di Napoli, se hanno figli, li avranno portati almeno una volta da noi OVVIAMENTE NON SIAMO SICURI MA ORA CI PROVIAMO. In caso contrario li invitiamo con la loro famiglia a venirci a trovare e facciamo una scommessa: dopo essere stati nostri ospiti, anche i loro figli chiederanno di venire ancora da McDonald’s E QUESTO PERCHE’ NELLE NOSTRE PATATINE CONGELATE, CHE NON MARCISCONO NEMMENO DOPO UN MESE, CI METTIAMO TALMENTE TANTO GLUTAMMATO DI SODIO CHE LA DIPENDENZA E’ ASSICURATA..E POI LA MUSICA, LE LUCI E IL “SIAMO TUTTI COSI’ FELICI” CHE IMPERA SUI VOLTI DEI NOSTRI SCHIAVI (EHM..DIPENDENTI) NON POTRANNO CHE FARE EFFETTO. Ma questo non vuol dire che gli italiani smetteranno di frequentare le pizzerie, nessuno si allarmi E NESSUNO SI E’ ALLARMATO INFATTI, AHINOI. In fondo McDonald’s ha solo 510 ristoranti in Italia PER IL MOMENTO E SE SUPERIAMO L’ANNO, mentre le pizzerie sono decine di migliaia PURTROPPO? in questo caso i piccolini siamo noi E SE CONTINUATE COSI’ MORIREMO. VI SUPPLICHIAMO FATE QUALCOSA!».

Vi vedrò chiudere uno dopo l’altro. È solo questione di tempo e il tempo sta per scadere. Il vostro. Nel frattempo giù le mani dai bambini!
Ah..ho tre figli e loro dicono che vendete merda. Come la mettiamo? Ve li porto?

di Giustino Catalano

Comments