HomeLa pizzaSud - La pizza del sabatoI Masanielli di Sasà Martucci

I Masanielli di Sasà Martucci

masanielli

Oggi parliamo di una pizza davvero interessante.
Non tanto per il topping scelto, quanto per la sua esecuzione.

     Siamo a Caserta città, patria della pizza cosiddetta “canotto” (o gommone, che dir si voglia), da I Masanielli. Parliamo di quella pizza con un cornicione bello pronunciato e solitamente in versione più ridotta della più antica “a rot ‘e carrett“.

     In questo caso, però, ci siamo imbattuti in una pizza con dimensioni giuste, circa 30 cm.  L’idratazione è altissima, eppure il “morso” c’è ed è piacevole. La panosità del cornicione è assente, la pizza è sottile di pasta, ma non eterea.

     Si fa mangiare con gusto e risulta leggera nonostante la farcitura. La salsiccia e friarielli di Sasà Martucci è veramente un capolavoro di equilibrio, con una salsiccia di nero casertano sbriciolata, davvero succulenta.

Bravo Sasà!

Comments

libando banner
Written by

Sono nato a Napoli nel 1991, vissuto da sempre nella piccola Pomigliano d’Arco, in periferia. Non ho grande tradizione gastronomica in famiglia, non ho avuto la classica “nonna napoletana” o altri luoghi comuni in questo senso. La passione per il cibo nasce piuttosto recentemente, in età già adulta, e con spirito da autodidatta. Mi piace cucinare e mi appassiona principalmente la lievitazione. Sono laureato magistrale con eccellente voto finale in Progettazione e Gestione dei Sistemi Turistici con una tesi di ricerca sul social marketing in campo enogastronomico e caso studio su EXPO 2015. Anche grazie ad un po’ di fortuna sono riuscito a trasformare la passione in lavoro, ed oggi sono orgogliosamente un consulente enogastronomico per la Catalano Consulting.