HomeTestati per voiPani e lievitatiPane delle Caserosse. La ricetta di Luisa Ghetti.

Pane delle Caserosse. La ricetta di Luisa Ghetti.

PAnesemolabanner

Questo è il pane di casa nostra. Vi consiglio vivamente di acquistare on line la farina di semola rimacinata Senatore Cappelli: farà la differenza sul risultato finale.

Potrete fare 2 grandi pani ciascuno dei quali farete lievitare su una singola teglia da forno oppure 4 filoni o 8 filoncini ma anche dei panini da 100g simili alle rosette. In tutti i casi i tempi e le modalità di lavorazione e lievitazione saranno gli stessi.

Varierà solo il tempo di cottura da 1 ora a 20 minuti.

Impastate e lasciate riposare (coperto da foglio di nylon) 25 minuti prima di dividere l’impasto.

formatura2

Dividete l’impasto e date la forma definitiva (pane, filone, panini), fate lievitare altri 25 minuti co n la parte che alla fine sarà il sotto dei pani (chiusura verso l’alto) poi mettete sulle teglie foderate di carta da forno, spolverizzate con farina ( aiutandovi con un piccolo colino) e fate i tagli decorativi che preferite.

formatura

Fate lievitare coperto dal solito foglio di nylon per un’ora.

Portate a 210°C il forno ventilato e solo poco prima di infornare spruzzate con acqua sia l’interno del forno che i pani sulle teglie.

formatura2

Infornate due teglie alla volta e cuocete per una quarantina di minuti.

Sfornate e nel caso di pagnotte grandi o filoni fate raffreddare i pezzi mettendoli verticali.

pane-di-semola

INGREDIENTI

BIGA

400gr farina forte

200gr acqua

4 gr LB

IMPASTO FINALE

BIGA

1050 gr farina di semola di grano duro rimacinata Senatore Cappelli

400 gr farina 0

850 gr acqua

30 gr lievito birra

30g di fior madre (farina di pasta madre essiccata)

35 gr sale

30 gr olio oliva

24 gr farina di malto

LA SEMOLA di GRANO DURO SENATORE CAPPELLI

Generalmente la semola viene utilizzata per fare la pasta mentre la semola rimacinata si usa per fare il pane: la qualità, la vitalità e sapore di questa particolare farina è talmente unica che vi posso dire che ho provato a fare il pane caserosse anche con la semplice semola e, impastando con l’impastatrice, ho ottenuto un pane perfetto.

Unica differenza è la consistenza dell’impasto all’inizio della lavorazione: l’assorbimento di liquidi e la consistenza finale sarà identica a quella con la semola rimacinata.

In merito all’acquisto on line. Per ora ho trovato solo tre siti che la vendono in purezze: www.tibiona.it e www.saporideisassi.it  http://www.verolucano.com/

Il grano duro Senatore Cappelli è una varietà di frumento creata nel 1915 dall’incrocio tra la varietà di frumento Rieti e un grano tunisino. Quasi estinto perché poco produttivo e suscettibile alla ruggine, tardivo e facilmente adattabile al territorio, negli ultimi anni è stato reintrodotto come prodotto di qualità in Basilicata, Puglia e Sardegna. E’ un grano alto con un forte apparato radicale che soffoca le erbacce ma rischia facilmente l’allettamento. Il nome è stato dato da Nazareno Strampelli in onore del Marchese abruzzese, Senatore del Regno di Italia, che gli permise di condurre le ricerche a fine Ottocento. E’ simile ai grani antichi e non ha nulla a che fare con tutte le moderne qualità che derivano da grano duro creso ottenuto attraverso  modificazioni.

La versione rimacinata si impiega per la preparazione del pane, la versione classica, per la pasta secca e quella fatta in casa, ed infine la versione calibrata per la preparazione di semolini dolci. (Fonte: Wikipedia)

di Luisa Ghetti

Comments