HomeLa pizzaSud - La pizza del sabatoLa “Speck, provola e noci” di Gianluca Sivo

La “Speck, provola e noci” di Gianluca Sivo

Gianluca Sivo

La “Speck, provola e noci” di Gianluca Sivo
Pizzeria “La Sorrentina”

     I fratelli Sivo sono una bella realtà nel mondo pizza. Peppe (da poco pizzaiolo di Mami a Caserta), Carmine e Gianluca rappresentano la voglia di emergere dei giovani pizzaioli dell’hinterland partenopeo in maniere perfetta.

     Tempo fa, incuriosito dalle belle parole che si spendevano su di loro, ho voluto provare la pizza di Gianluca nel loro locale a Frattaminore: La Sorrentina.

Gianluca Sivo

     La pizzeria è piccola ma accogliente, con un dehor esterno pronto ad accogliere i clienti nella bella stagione.

Più che soddisfacente la pizza, che entra di diritto nel filone della pizza contemporanea

     Alta idratazione, lunga lievitazione, cornicione profumato e fantasioso uso del topping sono gli elementi che contraddistinguono la pizza di Gianluca che attirano tanti giovani anche dai paesi vicini.

     Margherita e calzone, tra le pizze classiche superano a pieni voti l’esame, così come pizze più particolari come quella con bufala e pomodorini gialli e rossi e  quella con pancetta e carciofi.

Gianluca Sivo

     Personalmente ho trovato un gradino sopra le altre la pizza con Speck, provola, crema di noci e noci tritate: ingredienti che danno un bel contrasto di consistenze e sapori e che ne fanno uno dei cavalli di battaglia di Gianluca.

     Certo il servizio di sabato, anche a causa dell’asporto è un po’ più lento, ma è sempre preciso e cortese. Migliorabile la scelta delle birre, ma sono dettagli che possono essere aggiustati.

     Insomma una pizzeria da aggiungere alla vostra agenda, senza alcun dubbio!

Pizzeria La Sorrentina
Via Cavalieri di Vittorio Veneto 49
Frattaminore
Chiusa il martedì

Comments

Written by

Di Roberti Enrico (Napoli 24-04.1977) Sono un giovane ( o quasi) avvocato di Marigliano ( ma cresciuto ad Acerra) con la passione della scrittura, dell'enogastronomia e della pizza in particolare. Da ragazzo sono stato vicedirettore del giornale acerrano, il "Tablò" dove mi sono occupato di cultura e politica locale. Nel 2013 apro il mio blog "Pizza Passione Napoletana" con l'intento di far conoscere al pubblico tutto ciò che riguarda la pizza ed i pizzaioli napoletani, con un occhio di riguardo per le pizzerie "di periferia" poco conosciute alla movida del fine settimana.