HomeRicettePanini d'autoreCome preparare un Hamburger Classico

Come preparare un Hamburger Classico

hamburger classico

     Oggi vi presento la ricetta per un Hamburger Classico in perfetto “american style”!

Ingredienti (per 4 panini)

  • Reale di manzo 800gr
  • sale 8/10gr Scodo gusto
  • Pepe 1 gr
  • American Bun n.4
  • Bacon 8 fette
  • Cheddar 4 fette
  • Cipolla bianca n.1
  • Insalata Iceberg ½
  • Pomodoro cuore di bue 8 fette
  • Salsa Bac 4 cucchiai
  • Ketchup 4 cucchiai
  • olio EVO q.b.
  • Burro 100gr

Procedimento

     Per preparare un ottimo hamburger bisogna partire dalla realizzazione di un buon trito di carne, preferibilmente con il 20% di parte grassa. Uno dei tagli più indicati è il Reale di manzo.

     Tritiamo il nostro Reale in un tritacarne (se manuale ancora meglio) con trafila da 8mm, ripassandolo nella stessa per 2 volte. Impastiamolo in un recipiente abbastanza alto con sale e pepe, formiamo delle palline dividendo in quattro l’impasto ottenuto. Con l’aiuto di un coppapasta da 11 formiamo il nostro burger. Riponiamo in frigorifero per almeno un’ora, per far sì che si ricompattino e risultino più stabili durante la cottura.

     Ora prepariamo tutti gli ingredienti per la farcitura, quindi tagliamo otto fette di pomodoro, due fettine di cipolla bianca tagliata a spicchi grandi, mezza insalata iceberg tagliata finemente, 8 fette di bacon che avremo messo precedentemente a tostare tra due teglie ricoperte da carta forno a 180° per 7/10 minuti, quattro cucchiai di Salsa Bac e quattro cucchiai di Ketchup.

     Preriscaldiamo una padella o il nostro fry top a 250°. Cuociamo gli hamburger rigirandoli spesso per circa 7 minuti a seconda della cottura che vogliamo ottenere: 55° al sangue, 63° media cottura e >70° ben cotto.

     Tagliamo il nostro bun lateralmente e dividiamolo in due metà, riponiamole sulla piastra dopo averle imburrate.

     Quando i nostri burger sono cotti iniziamo a montare il panino, prestando attenzione alla stratificazione corretta, quindi partendo dal basso iniziamo a mettere un cucchiaio di salsa Bac sulla base del bun, il burger, una fetta di Cheddar, due fette di bacon croccante, due fettine di cipolla bianca, due fettine di pomodoro cuore di bue, insalata condita al momento con olio EVO e infine un cucchiaio di ketchup spalmato sotto la parte superiore del bun.

Comments

Written by

Si è appassionato al mondo del BBQ tanto da stravolgerlo: può grigliare di tutto, dalla pasta, ai dolci, alla pizza napoletana, considera il BBQ una tecnica più che un oggetto. La grigliata più bella che ha fatto è stata in mezzo al mare, in una barca, con il pescato del giorno: tonnetti, totani e calamari scottati con una granella di amaretti di Saronno e una salsa all’aglio. Il suo cavallo di battaglia sulla griglia sono le SPARE RIBS con salse alla confettura di more o peperoncini. Venerando è lo scienziato del BBQ, ha una conoscenza tecnica da AUTODIDATTA degli alimenti, sa a quale temperatura si scompongono le catene molecolari, o comunque conosce l'effetto chimico che una data temperatura esercita sulla cottura e sul sapore dei cibi. Griglia qualsiasi cosa e i tempi lunghi sono necessari e sacri per arrivare alla giusta cottura, alla domanda "cosa ti fa arrabbiare di più al BBQ?" lui risponde “i commensali che non sanno aspettare”. Dal 2012 Fondatore di Campania Barbecue. Dal 2013 Endoser di Outdoorchef Italia "Grill Different Team". Riconoscimenti: - Reserve Grand Champion all' IBC Campionato Italiano di Barbecue KCBS - 2° classificati categoria "chicken" all' IBC Campionato Italiano di Barbecue KCBS Nel team Italian Brbecue companion - 3° Classificati Campionato Italiano di Barbecue WBQA Team "Campania Barbecue"

previous article
next article