HomeRicetteAmatorialiRavioli di rombo e melanzane su crema di ceci e ficotto

Ravioli di rombo e melanzane su crema di ceci e ficotto

Fashionbanner

Riportiamo la Ricetta del Blog Fashion, flavour, coocking per il Concorso IO Chef reperibile anche al seguente link:
http://fashionflavorscooking.blogspot.it/2013/09/ravioli-di-rombo-e-melanzane-su-crema.html

Siamo soliti partire per mondi lontani, isole, montagne, capitali europee, città d’oltreoceano.
Siamo soliti parlare di cucina francese, inglese, americana.
Siamo soliti cercare prodotti esotici e particolari.
Siamo soliti guardare lontano spesso perdendo di vista le meraviglie attorno a noi.

Io Chef: un concorso e un’opportunità!

Eh si, perchè Io Chef ha dato a me ed a decine di blogger la possibilità, non solo di mettersi in gioco per vincere un ingresso ed un soggiorno al Magna Grecia Hotel Village di Metaponto in occasione del 27° Congresso Internazionale della Federazione Italiana Cuochi (F.I.C.) organizzato dall’Unione Regionale Cuochi Lucani (URCL), ma anche la possibilità di assaggiare, di conoscere e di scoprire dei prodotti davvero eccezionali.
Dalla tenera e bella Melanzana Rossa di Rotonda, ai piccoli ma tenaci ceci neri di Pomarico, dal corposo e ruvido pane di Matera al dolce Ficotto di Pisticci; sapori, colori, profumi mai visti ne sentiti.

Devo dire che è stato divertente cercare abbinamenti, provare e riprovare per poi scegliere la prima ricetta fatta, quella a istinto, quella per colore e profumo, quella dettata dai sensi più che dalla mente.
Dei ravioli di rombo, uno dei pesci che sarà al centro dell’attenzione durante il congresso (che approfondirà proprio le tematiche del pesce Lucano e della pesca sostenibile) appinati a formaggio, melanzane e ceci.
Un connubio particolare che non mi è affatto dispiaciuto, soprattutto ai miei commensali. ^_*

E ma si sa… quando i prodotti di una terra sono buoni e genuini, non posso che sposarsi assieme in un connubio di sapori e profumi unici ed in perfetta sintonia.
Perchè in fondo è così: ogni prodotto è come una nota, e come esse vengono scritte l’una dopo l’altra a formare la melodia, questi prodotti, messi assieme e in un unico piatto, mi hanno regalato una sinfonia di sapori Lucani.

Per qualche minuto, nell’assaggio, sono volata in Basilicata.

INGREDIENTI
per 4 persone

per la pasta:
150g farina di farro
100g farina verna
3 uova

per il ripieno:
120g cipollotto
150g crema di melanzana rossa di Rotonda DOP
350g filetti di rombo già puliti
60g cacioricotta Lucano
4 pomodori secchi
pane di Matera IGP (all’occorrenza)
olio Extravergine di Oliva Majatica- Tenute Zagarella

per la crema di ceci:
40g ceci neri di Pomarico
8 cucchiaini di Ficotto di Pisticci
acqua

per le melanzane fritte:
2 melanzane rosse di Rotonda DOP
olio Extravergine di Oliva Majatica- Tenute Zagarella

per le salse decorative:
4 peperoni di Senise IGP
acqua
Ficotto di Pisticci

Per prima cosa ho preparato la pasta all’uovo e l’ho messa in frigorifero avvolta nella pellicola per alimenti come faceva mia nonna. Lasciatela riposare almeno 30-60 minuti.
Mentre l’impasto riposava in frigorifero, ho messo a bollire i ceci e preparato ripieno e salse.
Innanzitutto ho messo i peperoni in ammollo in pochissima acqua tiepida (li copriva a filo).
Per quanto riguarda il ripieno ho preso una padella capiente, ho messo un filo d’olio evo, la cipolla tritata finemente e ho cominciato a far rosolare a fuoco vivo. Dopo pochi minuti ho aggiunto il pesce già pulito e i pomodori secchi tagliati a pezzetti.
Ho messo il coperchio e cotto a fuoco bassissimo per 10-15 minuti circa. Se vedete che asciuga troppo aggiungete un po’ d’acqua, ma ricordate che dovendo divenire ripieno dei ravioli è bene che sia bell’asciutto!
Ogni tanto controllate i ceci e teneteli con il coperchio in modo che vi rimanga l’acqua di cottura.
Quando il pesce sarà cotto, mettetelo in una ciotola e con la forchetta riducetelo a pezzetti piccoli, o se preferite passatelo velocissimamente e non per troppo tempo al mixer. l’importante è che sia un composto omogeneo. Aggiungete quindi la crema di melanzane e il cacioricotta grattugiato e mescolate in modo da avere un ripieno uniforme. Nel caso esso risulti troppo liquido aggiungete briciole di pane di Matera.
Quando il preparato per il ripieno sarà pronto mettetelo da parte.
Prendete la sfoglia all’uovo, stendetela ad uno spessore di 1-2 mm e cominciate a formare i vostri ravioli disponendo il composto sulla sfoglia. Io ho scelto di farli rotondi, ma poi potete scegliere la forma di raviolo che vi piace di più.
Fatti i ravioli metteteli da parte e mettete a bollire l’acqua per la cottura.
Prendete quindi una padella profonda e mettete a scaldare l’olio extravergine. Tagliate a fettine sottili 3mm le melanzane rosse di Rotonda e friggetele.
Mentre le melanzane si friggono, preparate la salsa ai peperoni frullando i peperoni nell’acqua di ammollo. Dopo di chè dedicatevi a ceci e ravioli.
Appena i ceci sono ben cotti scolateli tenendo da parte l’acqua di cottura e frullateli al mixer aiutandovi appunto con l’aqua di cottura.
Frullate fino ad ottenere una purea di ceci. Io amo le pietanze rustiche e quindi ho preferito mantenere anche le bucce, nel caso non le vogliate, passate il tutto al passaverdure.
Quando la purea sarà della consistenza desiderata aggiungete il ficotto un poco per volta a seconda dei vostri gusti personali. Mantenete al caldo la salsa e cuocete i ravioli.
Quando tutti gli elementi del piatto saranno cotti, assemblatelo mettendo per primo un letto di crema di ceci e ficotto, poi i ravioli e le melanzane fritte. Decorate infine il piatto con la salsa ai peperoni e il ficotto.
—- e buon appetito!

Inserito da La Redazione

Ravioli-di-rombo-e-melanzane-su-crema-di-ceci-e-ficotto

Comments