HomeEatAmmeceEatAmmece quaSciuè, il panino Vesuviano

Sciuè, il panino Vesuviano

eatammece_sciue

Sciuè il panino Vesuviano è uno dei locali della provincia di Napoli dove torniamo sempre

img_4320

     Con enorme piacere e dove ci sentiamo sempre in famiglia. Il proprietario di casa è Mauro (l’omone sulla sinistra) accompagnato dai figli Giuseppe e Marco.

     Mauro è un vero food-trotter ed è molto conosciuto ed apprezzato nell’ambiente culinario della provincia di Napoli. Ha lavorato praticamente ovunque da Portici, ad Ottaviano (dove è riuscito a costruire un impero con il suo Sciuè Sciuè) fino ad arrivare oggi a Pomigliano d’Arco. Ed è proprio qui che nel mese di Settembre del 2015  ha visto la luce la sua nuova creatura, quella più desiderata, che gestisce insieme ai figli, senza i quali difficilmente riuscirebbe ad andare avanti.

     Mauro ha deciso di puntare tutto su un prodotto finale che fosse di alta qualità sfruttando al massimo le sue conoscenze e la sua esperienza. Nel tempo abbiamo avuto modo di assaggiare di tutto un po’, dai contorni preparati in casa, alla carne prodotta in esclusiva per loro, passando alle birre esclusivamente artigianali e possiamo assicurarvi che questo è un panino per cui vale la pena fare aspettare qualche minuto in più. I prezzi sono ampiamente nella media e il rapporto con la qualità è decisamente buono.

img_4916

Ma passiamo ai fatti

     Iniziamo subito con un loro pezzo forte che è anche il nostro sfizio preferito: al punto da dedicarcelo!

     Porzione EATammece: patate fresche di Avezzano, cipolle di Tropea e bacon croccante. Sono un qualcosa d spettacolare. Consumato l’antipasto passiamo al panino, o meglio ai panini.

     Il primo è il Cinghialotto: hamburger di cinghiale, provola, formaggio filante, patate al forno e friarielli. Il secondo invece è un panino veramente estivo a base di hamburger di marchigiana, provola, rucola, pomodorini e scaglie di parmigiano.

     Se non ci siete mai stati, quindi, il nostro consiglio è quello di andarci quanto prima perché ne vale assolutamente la pena.

Sciuè il panino vesuviano
via Passariello 49/51, Pomigliano d’Arco

img_5936

#eatammece

Comments

Written by

EATammece è nato a fine Febbraio 2015 mentre mangiavamo un buonissimo panino, in una delle nostre classiche uscite serali. Il nome deriva da un gioco di parole tra il Napoletano e l'Inglese. Significa "buttiamoci a mangiare", ma nell'accezione buona del termine. Non scassammece o abbuffammece, ma mangiamo bene e con criterio. Siamo partiti senza alcun proclamo e ambizione particolare, si trattava semplicemente del diario di due fidanzati a cui piaceva andare a mangiare e ad oggi nulla è cambiato. L'accezione "foodblogger" non la sentiamo veramente nostra come non sentiamo di essere dei guru del food ma siamo semplicemente due persone che stanno coltivando una passione e che piano piano ne stanno scoprendo tecniche e segreti. Le foto che pubblichiamo raccontano dei nostri gusti soggettivi e in quanto tali possono discordare da quelli dei nostri followers. Non è proprio questo il bello, potersi confrontare con migliaia e migliaia di persone con idee e gusti differenti?! La strada intrapresa è quella giusta, proporre sempre qualcosa di nuovo e non focalizzare l'attenzione solo sulla nostra città. In pochi mesi abbiamo reso EATammece un marchio internazionale toccando diverse città qua e là nel mondo e abbiamo grandi progetti per il futuro ... La vita non è fatta di soli like e visualizzazioni, ma di emozioni forti ed esperienze vissute! #eatammece