HomeEatAmmeceEatAmmece quaThe Black Hole – Il tesoro di Volla

The Black Hole – Il tesoro di Volla

The Black Hole Volla

     The Black Hole ha avuto un grande successo già nelle sue precedenti aperture (Portici, Torre del Greco e San Vitaliano).

Da pochissimi mesi, hanno scommesso in una nuova avventura e il loro ultimo tesoro si trova a Volla.

The Black Hole Volla

     Il locale è magnifico, tutto arredato in vero stile irlandese ed è già gremito di gruppi di ragazzi. Dopo aver provato alcune delle loro specialità tra porzioni di patatine, birre e panini abbiamo chiacchierato con il fiore all’occhiello del Black Hole: lo chef Mirco Scognamiglio.

The Black Hole Volla

     Mirco nonostante la sua giovane età ha un eccellente curriculum, è un vero e proprio vulcano di innovazioni che sta rivoluzionando la concezione del panino a Napoli. Ci ha espresso la volontà di proporre qualcosa di diverso dal solito pub e di trovare una via per differenziarsi.

     Hanno portato avanti per mesi una ricerca meticolosa e attenta del prodotto di qualità, quasi di nicchia. Ecco, l’espressione della loro filosofia è spiegata in un menù molto dettagliato dove troverete piatti alternativi, panini gourmet e birre che difficilmente potrete assaggiare altrove.

     Una piacevolissima esperienza da ripetere quanto prima.

Comments

Written by

EATammece è nato a fine Febbraio 2015 mentre mangiavamo un buonissimo panino, in una delle nostre classiche uscite serali. Il nome deriva da un gioco di parole tra il Napoletano e l'Inglese. Significa "buttiamoci a mangiare", ma nell'accezione buona del termine. Non scassammece o abbuffammece, ma mangiamo bene e con criterio. Siamo partiti senza alcun proclamo e ambizione particolare, si trattava semplicemente del diario di due fidanzati a cui piaceva andare a mangiare e ad oggi nulla è cambiato. L'accezione "foodblogger" non la sentiamo veramente nostra come non sentiamo di essere dei guru del food ma siamo semplicemente due persone che stanno coltivando una passione e che piano piano ne stanno scoprendo tecniche e segreti. Le foto che pubblichiamo raccontano dei nostri gusti soggettivi e in quanto tali possono discordare da quelli dei nostri followers. Non è proprio questo il bello, potersi confrontare con migliaia e migliaia di persone con idee e gusti differenti?! La strada intrapresa è quella giusta, proporre sempre qualcosa di nuovo e non focalizzare l'attenzione solo sulla nostra città. In pochi mesi abbiamo reso EATammece un marchio internazionale toccando diverse città qua e là nel mondo e abbiamo grandi progetti per il futuro ... La vita non è fatta di soli like e visualizzazioni, ma di emozioni forti ed esperienze vissute! #eatammece