HomeNotizieManifestazioniLSDMLSDM 2017Tomaž Kavcic, lo Chef che vuole unire i popoli

Tomaž Kavcic, lo Chef che vuole unire i popoli

Tomaž Kavcic LSDM 2017

Tomaž Kavcic è stato decretato miglior JRE Europeo per l’innovazione.

     Lo chef parte con una premessa: essendo lui in una zona di confine, vuole che i confini non creino barriere, ma uniscano i popoli e che in questo caso si pensi solo al gusto delle cose e non alla differenza di etnia.

Tomaž Kavcic LSDM 2017     L’idea di cucina di Kavcic è di avere, sì, rispetto per i prodotti, per l’ambiente e per i prodotti, ma soprattutto per le persone. Lui vuole che le persone entrino da lui come clienti ed escano come amici.

3 i piatti proposti dallo Chef

     Il primo si compone con alici macerate 3 ore in olio e limone, con emulsione di olio e arancia, pomodorini e un finto pepe fatto con del nero di seppia mischiato a dell’amido e polverizzato in forno ad 80°C. Il piatto è stato ideato per rispecchiare ciò che lui stesso ha visto mangiare ai pescatori sloveni sulle barche.

Tomaž Kavcic LSDM 2017     Il Secondo piatto è fatto per rispecchiare la tradizione italiana: salsa al pomodoro classica, gnocco di patate ripieno di mozzarella e una foglia di basilico croccante. In pratica una revisitazione dello “Gnocco alla sorrentina”.

     Infine un’ostrica messa nel miele con la propria acqua e olio evo, fatta macerare 20 minuti, scolata e sbollentata in acqua di mare, olio e miele per 10 secondi; rimessa l’ostrica nel suo guscio, vi è posta sopra una perla di mozzarella sferificata.

Tomaž Kavcic LSDM 2017

Comments