HomeLa pizzaSud - La pizza del sabato“La Viola” de Le Tre Farine

“La Viola” de Le Tre Farine

viola tre farine

     Caserta e la sua provincia ormai è diventata, grazie all’affermazione di pizzaioli come Franco Pepe, Pasqualino Rossi e Francesco Martucci, una delle mete preferite per gli amanti della nuova pizza napoletana.

Uno dei prossimi punti di riferimento a Caserta potrebbe essere il Ristorante Pizzeria “Tre Farine”

     Ubicato nel centro di Caserta in un elegante palazzo con sala antistante dedicata all’aperitivo pre-pizza ed uno spazioso giardino per le pizze nella bella stagione.

viola tre farine

     I fratelli Ferraro che gestiscono il locale hanno deciso di puntare, sia per quanto riguarda il ristorante che per quanto riguarda la pizzeria, ad un elevato livello qualitativo soprattutto per quanto riguarda l’aspetto delle materie prime e degli impasti.

     Ed ecco perché hanno deciso di scommettere su un volto nuovo della “nuova pizza napoletana”, ovvero lo “scugnizzo” Raffaele Zaccariello, che dopo un lungo periodo di apprendistato in diverse pizzerie del casertano e l’esperienza in cucina con Francesco Vitiello si è fatto notare alla “Fazenda” di Caserta e da pochi giorni è approdato nel team di Tre Farine, insieme a Massimo Sgherzi e Vincenzo Rosiello dove troverà la sua consacrazione.

Tre farine che rappresentano il punto di forza dell’impasto che Raffaele sta adattando e migliorando per renderlo il più possibile vicino all’optimum qualitativo

viola tre farine

     Impasto a massa con un 72% di idratazione e una maturazione di circa 36 ore, unite alla qualità delle farine usate rendono la pizza di Tre Farine assolutamente leggera e digeribile, oltre che decisamente saporita e profumata.

     Tra le numerose proposte che offre il menù del locale tra classiche e gourmet, che varia con la stagionalità dei prodotti, la pizza che ho voluto assaggiare è “La Viola” realizzata con Patate Viola, salsiccia macinata di Castelpoto (presidio Slow Food), fiordilatte di Agerola e pomodorini pachino. Oltre che il bel gioco cromatico, colpisce il contrasto di sapori tra la patata viola e la salsiccia di Castelpoto bilanciato tra dolce e aromatico.

     Da provare anche la “Cacio e Pepe” realizzata con una mantecatura di cacio e pepe, provola affumicata e pancetta di maiale nero casertano.

     Se alla eccellenza della proposta gastronomica aggiungiamo infine, la bellezza del locale, allora vi consiglio vivamente di fare una capatina alle Tre Farine. Non ne rimanete delusi.

Tre Farine
Via Cesare Battisti 46
Caserta

Comments

Written by

Di Roberti Enrico (Napoli 24-04.1977) Sono un giovane ( o quasi) avvocato di Marigliano ( ma cresciuto ad Acerra) con la passione della scrittura, dell'enogastronomia e della pizza in particolare. Da ragazzo sono stato vicedirettore del giornale acerrano, il "Tablò" dove mi sono occupato di cultura e politica locale. Nel 2013 apro il mio blog "Pizza Passione Napoletana" con l'intento di far conoscere al pubblico tutto ciò che riguarda la pizza ed i pizzaioli napoletani, con un occhio di riguardo per le pizzerie "di periferia" poco conosciute alla movida del fine settimana.