5000 euro al barattolo, è turco il miele più costoso al mondo

Il miele ha sapori diversi a seconda dei fiori con i quali è prodotto. Ma esistono anche tipi di miele molto rari.

Arrivano da regioni del mondo a noi poco note, e per tali motivi sconosciute anche a livello di gusto. Il miele ELVISH dalla Turchia è uno di questi.

Fu “scoperto” nel 2009 da un apicoltore turco, Gunay Gunduz, che aveva sentito gli anziani narrare di questo miele “degli dei” che scaturiva da una roccia. Affascinato dalla leggenda, andò a esplorare le montagne della regione di Saricayr, nel nord est della Turchia, e di fatto notò un gran movimento di api intorno a una fessura nella roccia.

Decise di organizzare una spedizione.

Seguendo gli insetti scese fino a oltre mille metri nel ventre della montagna e là, nel sottosuolo, trovò una enorme camera in cui il miele colava da ogni anfratto. Le api avevano colonizzato quel posto e avevano prodotto un miele dal sapore sconosciuto.

La scoperta straordinaria rimane un segreto a lungo. Gunduz immette sul mercato le prime bocce di questo miele dal sapore strepitoso e stupisce il mondo, non solo con il gusto ma anche con il prezzo: 45.000 Euro! Una volta rivelata la strana provenienza di quel miele, si diffonde il mito.

La fatica più grande è scendere fino a 1800 metri di profondità tra sciami di api inferocite. Dopodiché si raccoglie il miele – vecchio di anni, a volte cristallizzato per il freddo – e si porta in superficie per lavorarlo e renderlo di nuovo morbido e appetibile.

Un lavoro che richiede tempo, fatica e denaro, da cui la logica decisione di prezzi elevatissimi.

Non si trova nei negozi, l’unico modo per accaparrarsi questo nettare divino è contattare direttamente il produttore tramite twitter (QUI)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *