Lo zenzero, la spezia dalle mille risorse

Zenzero

Lo zenzero, una radice dalle proprietà quasi eccezionali il cui nome scientifico è Zingiber officinale, appartiene alla famiglia delle piante erbacee dette Zingiberacee, piante Angiosperme che comprendono circa 52 generi e più di 1300 specie.

Molte di queste piante (tra cui figura anche il Cardamomo) hanno proprietà interessanti non solo per quel che riguarda la cucina ma anche dal punto di vista officinale e medicinale.

Lo zenzero è conosciuto anche grazie alla cucina giapponese, in quanto utilizzato ed offerto nei ristoranti giapponesi alla fine di un piatto a base di pesce per “eliminare il sapore forte” rilasciato, appunto, dal pesce. E’ una radice che viene molto utilizzata, in cucina, sotto forma di spezia e come condimento, ma anche ricca di proprietà molto interessanti.

Lo zenzero è riconosciuto per essere un ottimo antiemetico, antinausea e contro la cattiva digestione, grazie al suo contenuto di gingeroli e i prodotti che si generano in seguito alla loro disidratazione – ossia gli shogaoli – costituiscono i principi attivi caratteristici che si trovano all’interno dei suoi rizomi.

Infatti, questi principi attivi sono in grado di aumentare la produzione di saliva, bile e succhi gastrici, di incrementare la peristalsi intestinale (effetto procinetico) e di sopprimere le contrazioni gastriche.

Nonostante le applicazioni ufficialmente approvate riguardino solamente il trattamento dei suddetti disturbi, numerosi studi hanno messo in evidenza ulteriori proprietà.

Fra queste, ricordiamo:

La potenziale attività antinfiammatoria che questa pianta pare esercitare attraverso l’inibizione di alcuni enzimi (ciclossigenasi e 5-lipossigenasi), con conseguente riduzione della sintesi di prostaglandine e leucotrieni (i mediatori chimici che stanno alla base dei processi infiammatori);

La potenziale attività antitrombotica dello zenzero da attribuirsi alla sua capacità di ridurre la produzione di trombossano A2, quindi, d’inibire l’aggregazione piastrinica.

Normalmente viene anche usato per le sue proprietà espettoranti, soprattutto nelle tisane contro tosse e raffreddore.

Zenzero

Come si usa?

L’uso più semplice è nelle tisane. D’inverno è un’ottima idea preparare infusi di zenzero e limone. Ma volendo lo possiamo anche mettere a fine cottura sui piatti, magari sulle verdure, o nelle zuppe per dare una nota di freschezza.

Ottimo aggiunto a frullati o yogurt o proprio negli estratti.

Un’ottima idea è di usarlo per aromatizzare l’olio.

Esiste anche sotto forma di integratore e può essere usato, ad esempio, da chi soffre di mal di macchina. Basta prendere una capsula con 2g di zenzero 1 ora prima di partire.

La ricetta

Per contrastare i malanni di stagione come tosse o raffreddore, vi consiglio questa tisana natalizia molto efficace:

Mettiamo in un pentolino con acqua fredda 1 cucchiaino di zenzero, ½ stecca di cannella e 6 chiodi di garofano.

Portiamo ad ebollizione e facciamo sobollire per 20 minuti.

Spegniamo il fuoco e lasciamo in infusione per altri 15 minuti.

Filtriamo e beviamo, magari con un po’ di succo di limone e ½ cucchiaino di miele.

Lo zenzero funzionerà da espettorante, la cannella lenisce le irritazioni del cavo orale e i chiodi di garofano funzionano da analgesico naturale.

Provatela e fatemi sapere come vi trovate.

In che quantità?

Generalmente si consiglia una quantità di radice fresca che può variare tra i 10 e i 30 grammi al giorno, mentre in caso di polvere essiccata 3-4 grammi al giorno.

Come si conserva?

Possiamo conservarlo fresco in frigorifero o tagliarlo a pezzetti in una contenitore per alimenti e congelarlo. Quello in polvere possiamo tenerlo in un contenitore scuro, lontano dalla luce

Come abbiamo visto, lo zenzero può essere usato in tanti modi diversi, abbinato con piatti salati, ma anche dolci e negli infusi. Ci dà energia e ci aiuta a passare indenni la stagione invernale.

Non ci sono dunque scuse per non usarlo a nostro piacimento.

Dott. Luca Di Russo

Biologo nutrizionista

Life coach nutrizionale

328 3769181

Comments are closed.