A settembre arriva la settimana edizione del Premio Iolanda

A settembre arriva la settimana edizione del Premio Iolanda

A settembre arriva la settimana edizione del Premio Iolanda

Entra nel vivo la settima edizione del Premio Iolanda, concorso nazionale letterario dedicato ai libri di cucina e di ricette.

Dopo la presentazione dell’edizione 2024 (il 22 maggio a Milano, presso gli spazi di Gusto Sobrio), il bando resterà aperto fino agli inizi di Agosto per la raccolta delle opere.

La terna di finalisti verrà annunciata a inizio settembre.

Mentre l’evento finale di Premiazione si terrà in Puglia, a Santa Maria di Leuca, il 21 settembre 2024, nella spledida cornice di Villa La Meridiana.

Possono concorrere al Premio Iolanda tutte le case editrici italiane con un’opera pubblicata di argomento strettamente inerente alle ricette e alla cultura ad esse connesse, come storia, originalità, illustrazioni.

Il periodo di pubblicazione delle opere candidate è compreso tra il 20 settembre 2023 e il 10 agosto 2024.

A giudicare le opere letterarie saranno personalità ed eccellenze italiane legate al mondo della cultura e della cucina italiana.

Il PREMIO IOLANDA nasce da un’idea di Vera Slepoj e Davide Paolini.

Presidenti del Premio e della Giuria con la volontà di istituire per la prima volta un premio nazionale dedicato al miglior libro di cucina e di ricette.

Il Premio prevede diverse categorie: Cucina e Ricette, Letteratura sul Vino, Cucina Salutista, Ricette della Memoria, Cucina dei Territori.

La Giuria

Davide Paolini, Vera Slepoj

Giuria del Premio Cucina e Ricette:

Guido Bosticco, Benedetto Cavalieri, Diego de Leo, Silvio Perrella, Michela Santoro, Giuseppe Seracca Guerrieri, Pietro Torrigiani Malaspina, Enrico Pandiani (Premio Iolanda 2020), Enrico Semprini, Paola Trifirò (Premio Iolanda 2021), Marina Valensise

Presidente Onorario della Giuria Premio Letteratura sul Vino:

Lamberto Frescobaldi

Giuria Premio Letteratura sul Vino:

Valeria Bisanti, Rossana Bettini, Lorenzo Capellini, Gilda Caputo, Laurent Chignac, Stefano Cosma (Premio Iolanda 2021), Massimo d’Amore, Tiziana d’Antoni, Alvaro De Anna, Nicola de Castris, Maddalena Fossombroni, Maurizio Zanella

A ispirare il nome del progetto è la signora Iolanda, una cuoca salentina che rappresenta tutte le bambine cuoche che hanno cucinato nel piazzato e hanno contribuito a rendere la cucina italiana un’eccellenza.

Esso vuole essere un tributo a questa figura simbolica – poiché la cucina italiana è una cucina di saperi e di figure di donne, che apprendevano il mestiere fin da giovanissime.

Cucinando in famiglia e per le feste, le ricette che si tramandavano segrete e preziose.

Ma al tempo stesso un modo per valorizzare la grande tradizione della cucina italiana, celebrando quelle ricette che sono un tesoro inalienabile della storia di ogni famiglia.

Inoltre, vuole essere un riconoscimento di altissimo livello per una fetta di letteratura.

In Italia conta, ogni anno, centinaia di nuove pubblicazioni, che si vanno aggiungere alla grande tradizione italiana di scrittori di libri di cucina e di ricette.

Vincitori edizione 2023:

Premio Cucina e Ricette

Amaro. Un gusto italiano di Massimo Montanari, Editori Laterza

Premio Letteratura sul Vino

Vini proibiti. Clinton, Fragolino, Bacò e gli altri vitigni ribelli

di Michele Borgo e Angelo Costacurta, Kellermann Editore

Premio “Giuseppe del Re” Cucina Salutista:

Buono, sano, naturale. Ricette e consigli per il benessere, di Carla Bruschelli e Sara Papa, Gribaudo Editore

 

Lascia un commento

Inizia a digitare per vedere i post che stai cercando.