Acciughe “al verde” alla piemontese

blank

Cosa ci fanno le acciughe in Piemonte? Non ci crederete ma questa ricetta, classico degli antipasti alla piemontese ha origini antichissime, che risalgono alla “via del sale”.

Le acciughe infatti erano un prodotto molto consumato in antichità nei territori montanari non baciati dal mare, per il loro gusto e la loro conservabilità.

Dopotutto sono anche le protagoniste indiscusse della bagna caoda e del “bagnet verd”, celebre salsa verde preparata per accompagnare le carni bollite.

Un’ultima curiosità scoperta da me recentemente andando in montagna……al mestiere dell’acciugaio è dedicato un museo in Valle Maira (in provincia di Cuneo) ed esiste perfino una  confraternita.

Dopo questi aneddoti che ci aiutano a capire cosa ci facessero le acciughe in Piemonte passiamo alla ricetta.

Le acciughe al verde sono un piatto semplice da preparare che fa sempre una gran figura in un buffet o in apertura di una cena magari accompagnate da piccole bruschette tostate.

Un piatto veloce, visto che si utilizzano le acciughe sotto sale e quindi non è neanche necessario pulire il pesce, cosa non da poco.

Per quanto riguarda la salsa verde si prepara in men che non si dica, e tra l’altro una volta imparata può essere utilizzata anche per altri piatti come ad esempio salsa di accompagnamento al bollito.

Ingredienti

  • 200 gAcciughe sotto sale
  • 2 mazzettiPrezzemolo
  • 8 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • 2 spicchiAglio
  • Aceto di vino bianco (2 o 3 cucchiai )

Preparazione Acciughe al verde alla piemontese

  1. Come prima cosa dovrete dissalare le acciughe.

    Mettetele quindi in ammollo per almeno mezzora in abbondante acqua, con un paio di cucchiai di aceto bianco.

    In questo modo perderanno il sale in eccesso e diventeranno anche più morbide

  2. Nel frattempo preparate la salsa verde per la quale basteranno prezzemolo, olio, aglio e peperoncino.

    Se invece preferite la versione della salsa verde che prevede l’utilizzo anche della mollica del pane e delle acciughe la trovate qui    .

    Per la nostra salsa quindi prendete il prezzemolo, lavatelo, asciugatelo e prelevate solo le foglie scartando il gambo.

    Poi tagliate a coltello il prezzemolo, ed aggiungete l’aglio tritato (al quale avrete tolto l’anima centrale) e un pizzico di peperoncino.

    Infine amalgamate il tutto con l’olio extravergine d’oliva in modo che la salsa risulti di una consistenza omogenea.

  3. A questo punto riprendete le acciughe, toglietele dall’acqua e aceto e risciacquatele.

    Nel caso in cui fossero ancora presente eliminate la spina centrale e la coda.

    Mi raccomando fate questa operazione delicatamente perchè si rompono facilmente.

    Una volta pulite lasciatele asciugare su un canovaccio o su della carta da cucina.

    Mettete le acciughe in un contenitore ben allargate e versate sopra la salsa verde facendo attenzione che ne siano interamente ricoperte. Completare con un filo d’olio.

Inizia a digitare per vedere i post che stai cercando.