Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Anacardi: lo snack 100% naturale per ripartire alla grande

Finite le ferie, si torna a lavoro, ma con questo caldo, spesso le energie mancano.

Esiste uno snack che ti permette di evitare i cali fisici e rimanere sempre al top: gli anacardi.

100% naturali e salutari, gli anacardi sono un ottimo sostituto degli snack industriali (patatine, merendine ecc.) che ti fanno prendere peso e sono pieni di coloranti e di zuccheri.

Non tutti gli anacardi sono buoni per te! Stai lontano da quelli trattati in modo industriale, tostati e pieni di sale e di aromiartificiali.

Oltre all’energia, i benefici degli anacardi sono tanti!

Sono amici del cuore grazie all’acido oleico, presente anche nell’olio extravergine d’oliva.

Hanno un’azione antiossidante, antinfiammatoria e non contengono colesterolo.

Gli anacardi sono ricchi di potassio, magnesio, fosforo, sodio, zinco, rame, ferro, selenio, ma anche vitamine del gruppo B e aminoacidi essenziali.

In 100 g di anacardi trovi:

15g di proteine
19 g di carboidrati
46 g di grassi
3 g di fibre

La ricchezza di nutrienti unita anche alla presenza di un importante precursore della serotonina, il triptofano, un amminoacido essenziale (400 mg ogni 100 g), fanno sì che questi frutti possano agire sull’umore, dimostrandosi dei veri e propri antidepressivi naturali.

Ecco perché moltissime persone ne sentono il desiderio soprattutto nei momenti di grande stress e stanchezza!

Sono quindi ideali come spezza-fame e adatti anche a chi desidera perdere peso, a patto ovviamente di non esagerare con le porzioni. Infatti, gli anacardi contengono circa 550 calorie ogni 100 grammi.

Una manciata da 30 grammi è perfetta per tenerti attivo e in forma.

Io, ad esempio, porto spesso nel mio studio un sacchetto di anacardi con le giuste dosi, per avere a portata di mano una gustosa riserva di energia.

Per maggiori informazioni visita il mio blog (QUI) e la mia pagina facebook (QUI).

Facebook Notice for EU! You need to login to view and post FB Comments!



Condividi

Like

0

Ti potrebbe interessare

Commenti recenti

Scelte dell'editore