Antonio Bachour: passione e tecnica

ANTONIO BACHOUR

11 viennoiserie e 13 petit gateaux in 3 giorni di lezioni con il Maestro americano.

Si è concluso ieri il corso professionale di specializzazione tenuto da Antonio Bachour, ospite per tre giorni di iCook, l’Accademia di Pasticceria piemontese diretta da Francesca Maggio e Luca Montersino.

Tre giorni intensi ed estremamente fruttuosi durante i quali il Maestro americano ha illustrato alla platea di corsisti i segreti della sua arte, realizzando 11 viennoiseries e 13 petit gateaux.

Precisione maniacale, cura del dettaglio, tecnica meticolosa, senso estetico: questi gli elementi che emergono immediatamente osservando Antonio Bachour al lavoro. “In pasticceria, la tecnica è la cosa più importante – rivela Bachour al termine del corso. “Le materie prime sono fondamentali ma se non hai appreso una tecnica ineccepibile, non potrai mai realizzare una buona ricetta“.

Antonio Bachour ha energia da vendere. “Potrei lavorare per 6 mesi, senza mai fermarmi”. Autore di libri di successo, ha in programma nuove pubblicazioni, l’apertura di due scuole di pasticceria Oltreoceano (una a Miami e una in Perù), una serie infinita di docenze in scuole di tutto il Mondo. Tutta questa energia nasce dalla passione: “Mi ha permesso di essere dove sono! Se domani mi alzassi senza passione, cambierei lavoro!“.

“Un corso con Antonio Bachour non può mancare nel percorso formativo di un pasticcere”, dice Francesca Maggio. “La tecnica di Antonio nella realizzazione delle glasse senza paragoni: glasse con colori sempre naturali, brillanti e senza bollicine d’aria perfette per i petit gateau ed entremets.”

Antonio Bachour tornerà in Italia, in esclusiva per iCook, nel mese di Gennaio 2020.
Il calendario degli appuntamenti di iCook prevede, prima della fine dell’anno, ancora un appuntamento da non perdere con una star prestigiosa: Yann Brys, MOF francese di fama internazionale ed inventore della tecnica del tourbillon sarà ospite di Francesca Maggio dal 29 al 31 ottobre prossimi.

Le specializzazioni professionali di iCook sono il completamento di un’offerta Accademica prestigiosa e completa. Il prossimo corso accademico inizierà il 7 gennaio 2020 con una formula rinnovata di 16 settimane di aula seguite da uno stage di tre mesi, il tutto con formatori di eccellenza e con docenti di fama internazionale di altissimo livello tra cui Maestri Ampi, MOF e Campioni del Mondo.

Per saperne di più (QUI)

ANTONIO BACHOUR

ANTONIO BACHOUR

ANTONIO BACHOUR

Paris Brest

Ingredients

CRAQUELIN

  • Burro - 100g
  • Zucchero di canna – 100 g Farina – 80 g
  • Farina di nocciole – 40 g

PASTA BIGNÉ

  • Acqua – 75 g
  • Latte – 75 g
  • Burro – 70 g
  • Farina – 100 g
  • Sale – 2.5 g
  • Zucchero – 2.5 g
  • Uova – 150 g

PRALINATO MANDORLA E NOCCIOLA

  • Mandorle grezze – 375 g
  • Nocciole – 375 g
  • Zucchero – 500 g
  • Acqua – 120 g

MOUSSLINE AL PRALINATO

  • Latte – 260g
  • Panna – 40 g
  • Amido di mais – 30 g
  • Zucchero – 55 g
  • Tuorli – 65 g
  • Gelatina – 3 g
  • Pralinato alla nocciola – 170 g
  • Burro – 150 g

Instructions

PROCEDIMENTO CRAQUELIN:

  • Mescolare tutti gli ingredienti con la foglia fino a quando il composto diventa liscio. Stendere in sfogliatrice allo spessore di 2 mm tra due fogli di carta forno e congelare. Tagliare in cerchi da 6 cm e coppare il centro con un coppapasta rotondo da 2 cm.

PROCEDIMENTO PASTA BIGNÉ:

  • Portare a bollore il latte, l'acqua, il sale, lo zucchero e il burro. Unire la farina e sbattere bene per ottenere un impasto liscio. Trasferirlo in planetaria e far girare a bassa velocità con la foglia fino a quando l’impasto raggiunge i 45°C. Unire le uova una alla volta. Dressare la pasta bignè in cerchi da 6 cm su teglia, disporre il craquelin e infornare a 190°C per 12 minuti, quindi ridurre la temperatura a 165°C e terminare la cottura.

PROCEDIMENTO PRALINATO MANDORLA E NOCCIOLA

  • Cuocere l'acqua e lo zucchero a 117°C. Aggiungere la frutta secca, assicurarsi che sia ben coperta e caramellata. Raffreddare e raffinare al cutter fino ad ottenere una crema liscia. Conservare in frigo.

PROCEDIMENTO MOUSSLINE AL PRALINATO

  • Preparare una crema pasticcera, aggiungere la gelatina e raffreddare. Miscelare la crema pasticcera con il pralinato. Lavorare il burro fino a renderlo in crema, quindi aggiungerlo alla crema pasticcera alla nocciola.

MONTAGGIO

  • Tagliare in orizzontale i bignè a due terzi della loro altezza. Riempire la base con la mousseline e con spuntoni di pralinato. Chiudere il bignè pressando leggermente e decorare con nocciole tostate e un leggero spolvero di zucchero a velo.

Comments are closed.