Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Bigoli in salsa d’acciughe con “rosa dell’Isonzo”

Una ricetta apparentemente dedicata alla Quaresima, ma talmente buona e ricca di identità territoriale da poter essere apprezzata ogni volta che si vuole fare festa a tavola. I bigoli (in veneto bigoi) sono una pasta lunga simile a uno spaghettone, fatti originariamente con grano tenero acqua e sale. Sono disponibili anche in altre varianti, compresa quella dei bigoi mori, cioè scuri, con grano saraceno, specialità di Bassano del Grappa. 

Bigoli in salsa d’acciughe con rosa dell’Isonzo

Portata Primo
Cucina italiana

Ingredienti
  

  • 400 gr bigoli
  • 12 filetti di acciuga sott'olio
  • 200 gr Rosa dell'Isonzo (radicchio rosa)
  • 4 cucchiai olio d'oliva extra vergine
  • 1/4 cipolla
  • q.b sale
  • qb foglie di rosa dell'isonzo (per guarnire)
  • prezzemolo (per guarnire)

Istruzioni
 

  • Tritare grossolanamente la cipolla e rosolarla in padella con l’olio extra vergine di oliva.Aggiungere la rosa tagliata a listarelle, spadellare fino al suo appassimento.Spegnere il fuoco, aggiungere 8 filetti di acciuga e schiacciarli con i rebbi di una forchetta.In una pentola con acqua leggermente salata cucinare i bigoli per 10-12 minuti, scolarli e versarli nella padella della cipolla, rosa e acciughe.Unire eventualmente poca acqua di cottura, amalgamando il tutto.Distribuire i bigoli nei piatti caldi, guarnire con i filetti di acciuga rimasti tagliati a pezzetti, foglie di Rosa e prezzemolo tritato.



Condividi

Like

0

Ti potrebbe interessare

0
0

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *

    Recipe Rating




    Thanks for submitting your rating!
    Please give a rating.

    Thanks for submitting your comment!

    Commenti recenti

    Scelte dell'editore