Bomba contro la “Pescheria Di Napoli”

blank

La notte scorsa poco dopo le 3 una bomba è esplosa distruggendo l’ingresso della Pescheria Di Napoli dello chef Peppe di Napoli a Pianura.

Il locale del noto chef, molto attivo sui social, è stato raggiunto da due uomini in moto – come mostrerebbero le immagini di videosorveglianza – che avrebbero piazzato la bomba carta prima di scappare.

Sulla vicenda indagano le forze dell’ordine e nessuna ipotesi è esclusa. Peppe Di Napoli, dopo aver già riparato tutti i danni che hanno coinvolto la sua attività, ha postato un video social dove ha mostrato anche le immagini di videosorveglianza. Lo chef è sembrato molto amareggiato, ma alla fine dice. “Io sono del Popolo e non chiudo”

“Ho venti ragazzi che lavorano con me, non posso mai mollare e ho già riaperto», racconta l’imprenditore Peppe Di Napoli da Pianura dopo un attentato incendiario alla sua pescheria in via San Donato. Di Napoli ha messo sul social il video dal suo sistema di sorveglianza in cui si vedono arrivare due ragazzi in motorino, il passeggero rapidamente si avvicina alla saracinesca della pescheria, innesca una bomba e corre via mentre la vetrina va in frantumi tra le fiamme.

E’ successo l’altra notte, l’esplosione ha svegliato tutta la zona. Ma Di Napoli ha già cambiato l’intero ingresso dell’esercizio. «Voglio ringraziare la polizia che mi è vicina, io lavoro quasi 24 ore al giorno, attacco alle 3 di notte, chi lavora non si può e non si deve arrendere«, dice Di Napoli.

 

Inizia a digitare per vedere i post che stai cercando.