Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

Come chiudere definitivamente con il cibo spazzatura.

Un cornetto a colazione, un cioccolatino a metà mattina, un gelato a fine pasto, un pezzo di pizza a merenda e un hot dog a cena.

Un “vizietto” tira l’altro e a risentirne è il nostro stomaco, la nostra linea ed anche la nostra mente. Ci sentiamo più appesantiti. Crediamo di godere di un momento di bontà ma in realtà siamo vittime di un sistema commerciale ben studiato per farci cadere nella dolce trappola della dipendenza da cibo spazzatura.

Impara a dire di no al cibo spazzatura…ma se proprio non puoi farne a meno, fai in modo che sia solo un’eccezione e non la regola!

Patatine fritte, hot dog, gelati, pizza, biscotti e caramelle sono alimenti studiati ad hoc in quanto ricchi di zuccheri, sale e grassi capaci di stimolare il piacere fino ad una sorta di assuefazione o addirittura dipendenza, tanto da aver dato origine alla definizione BLISS POINT.

BLISS POINT vuol dire “il punto di massima beatitudine raggiunto con un alimento”.

Gli alimenti, infatti, sono in grado di generare una grande produzione di neurotrasmettitori, in particolare la dopamina che dà un senso di piacere molto simile a quello sessuale, generando così un meccanismo simile alla dipendenza da droga.

Ecco delle azioni che possono migliorare le nostre abitudini:

✅ riabituare l’organismo al piacere degli alimenti “veri” e genuini come frutta, verdura, carne e pesce freschi (senza l’abuso di esaltatori del gusto);

✅ ridurre gli alimenti molto grassi e dolci che portano ad assuefazione;

✅ costruire un giusto equilibrio tra il piacere del gusto e l’alimentazione giornaliera.

✅ non comprarli!

Piccoli consigli che se seguiti ogni giorno possono portarti a chiudere definitivamente con il cibo spazzatura verso una maggiore consapevolezza di ciò che mangi.

Loreto Nemi



Condividi

Like

0

Ti potrebbe interessare

0
0

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *

    Thanks for submitting your rating!
    Please give a rating.

    Thanks for submitting your comment!

    Commenti recenti

    Scelte dell'editore