Conoscete lo “Sciattamaio”?

blank

La ricetta dello sciattamaio è un’antica ricetta genovese, si tratta di un polpettone di origine contadina, che letteralmente vuol dire schiattamarito, perché veniva mangiato a crepapelle per la sua bontà e si rischiava l’indigestione. Oggi si conoscono numerose varianti dello sciattamaio, come questa, ottima, con le uova, oppure con l’aggiunta di patate lessate e schiacciate.

Ingredienti

  • 600 gr fagiolini
  • 4 uova
  • 1  scalogno
  • 50 gr parmigiano
  • 50 gr pinoli
  • 50 gr pane mollica
  • 50 gr stracchino
  • 30 gr pane grattugiato
  • 5 gr funghi secchi
  • 2 rametto maggiorana secca
  • 1 spicchio aglio
  • q.b. noce moscata
  • q.b. burro
  • q.b. olio di oliva extravergine
  • q.b. sale
  • q.b. pepe

Preparazione dello sciattamaio

1) Prepara le verdure. Metti a bagno metà dei pinoli in acqua fredda; fai la stessa operazione con i funghi (che sono in realtà un ingrediente facoltativo) in un’altra ciotola e con la mollica di pane in un’altra ancora. Spunta i fagiolini e sciacquali, poi tuffali in una pentola con abbondante acqua bollente salata e cuocili per 7-8 minuti; scolali e passali sotto un getto di acqua fredda corrente. Spella e trita lo scalogno e lo spicchio d’aglio; poi mettili in una padella con la metà rimasta dei pinoli, i funghi sgocciolati, strizzati e tritati, e 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva. Lascia appassire a fiamma dolce; quindi unisci i fagiolini e falli insaporire per 3-4 minuti.

2) Fai il composto. Frulla le verdure rosolate nel mixer con 4 uova, i formaggi, la mollica di pane, sgocciolata e strizzata, le foglioline di maggiorana, 1 pizzico di noce moscata, sale e pepe. Versa il composto in uno stampo rotondo da 22 cm di diametro, imburrato e spolverizzato di pangrattato, oppure foderato con un foglio di carta da forno bagnata e strizzata. Quindi spolverizza di pangrattato anche la superficie della torta salata.

3) Cuoci il polpettone. Scola i pinoli e asciugali, distribuiscili sulla superficie e cuoci lo sciattamaio in forno già caldo a 180°C per circa 45 minuti, poi lascialo intiepidire. Servilo a piacere con fagiolini in insalata.

Inizia a digitare per vedere i post che stai cercando.