Ferrari Trento trionfa per la quinta volta ai Campionati mondiali delle bollicine

blank

Ferrari Trento trionfa come “Produttore dell’anno” a The Champagne & Sparkling Wine World Championships, concorso ideato e presieduto da Tom Stevenson, massimo esperto mondiale di bollicine, che ha reso questa competizione la più autorevole nel settore a livello mondiale.

Il titolo di “Sparkling Wine Producer of the Year” è assegnato alla cantina che ottiene il maggior numero di medaglie. Nell’edizione 2022 Ferrari Trento si è imposto con 11 ori e ha contribuito in modo fondamentale al successo della Trentodoc – risultata il territorio più premiato in Italia – e più in generale delle bollicine italiane, in un concorso che valuta ogni anno oltre 1.000 etichette provenienti da più di 30 Paesi.

“Molti produttori ogni anno iscrivono al concorso più referenze di quanto non faccia Ferrari Trento, uno di loro quest’anno ha partecipato con il doppio. Quindi, non si tratta solo di numeri: si tratta della forza e della costanza della qualità che quei numeri sanno dimostrare”, è il commento di Tom Stevenson sull’ennesimo successo di Ferrari Trento.

“Questo risultato è particolarmente importante per noi proprio perché premia l’ampiezza e l’eccellenza di tutta la nostra gamma e la costanza qualitativa che, con un attento controllo di ogni fase produttiva, riusciamo a mantenere su tutti i nostri Trentodoc, dai non millesimati alle riserve, anno dopo anno”, ha dichiarato Matteo Lunelli, Presidente di Ferrari Trento.

Fra le etichette che si sono aggiudicate la medaglia d’oro rientrano infatti anche alcuni Trentodoc non millesimati e prodotti in numeri significativi di bottiglie, come lo storico Ferrari Brut e il Ferrari Maximum Blanc de Blancs.

Il premio sarà consegnato nel corso della tradizionale cerimonia, finalmente di nuovo in presenza, in programma a Londra il 3 novembre, presso la suggestiva Merchant Taylors Hall.

Nell’anno del 120° anniversario dalla fondazione, Ferrari festeggia quindi questo prestigioso titolo portando il Trentodoc nell’olimpo dell’enologia mondiale e dimostrando ancora una volta le incredibili potenzialità del suo territorio per la produzione di bollicine di eccellenza.

Inizia a digitare per vedere i post che stai cercando.