I Primi d’Italia: nell’edizione 2022 il G20 della pasta

blank

Con un G20 della pasta in cartellone torna a Foligno (Perugia) il festival “I Primi d’Italia”.

La manifestazione, alla 23esima edizione e in programma dal 29 settembre al 2 ottobre, prevede un programma con protagonisti chef stellati e personaggi del mondo dello spettacolo e dell’informazione con l’obiettivo di celebrare il primo piatto e gli ingredienti agroalimentari utili alla realizzazione del piatto.

Il G20 della pasta, tra le novità dell’edizione 2022, consentirà di riflettere, nella giornata del 30 settembre, sullo stato di salute dei uno dei prodotti simbolo del made in Italy con la partecipazione di istituzioni e attori della filiera. Il festival, presentato oggi a Roma nella sede della Confcommercio e organizzato da Epta Confcommercio Umbria, prevede per il 28 settembre una cena di anteprima presso la caserma Generale Ferrante Gonzaga del Vodice, sede del centro di selezione e reclutamento nazionale dell’esercito.

blank

All’interno dell’evento saranno allestiti 11 villaggi del gusto regionali, tra cui uno gluten free. I visitatori della manifestazione potranno assaggiare ricette di primi piatti delle varie regioni servite con orario continuato nelle taverne barocche cittadine presenti nel centro storico della località. Non mancheranno show cooking e laboratori per bambini. Tra gli chef che parteciperanno alla manifestazione il tre stelle Michelin Mauro Uliassi. “I Primi d’Italia” verrà consegnato a Nicoletta Spagnoli, Eleonora Pieroni, Tiziana Trasciatti, Stefano Chiocchini, Tiberio Timperi, padre Enzo Fortunato, Eleonora Giorgi, Massimo Martelli e alla Bartoccini-Fortinfissi.

Inizia a digitare per vedere i post che stai cercando.