I segreti per la limonata perfetta

blank

Se l’estate ha il pregio di essere il periodo in cui finalmente ci si concede di andare in vacanza, è altrettanto vero che il caldo ci fa soffrire un bel po’. Una delle conseguenze delle temperature elevate è la sete. Gelati o ghiaccioli diventano quindi un rimedio gustoso e fresco alla calura: oggi vi proponiamo una bevanda “classica” che fa subito estate, la limonata. Oltre a essere un ricca fonte di vitamine, come tutti gli agrumi, il limone è molto dissetante ed è proprio per questo motivo oggi vediamo insieme come fare la limonata grazie ad alcuni suggerimenti e 3 ricette freschissime.

blank

New Africa/shutterstock.com

COME FARE LA LIMONATA: TUTTI I CONSIGLI

Il giusto rapporto tra acqua, zucchero e limone è fondamentale, ma c’è anche qualche accorgimento da seguire per evitare che, una volta messa in frigo, la limonata diventi amara. Vi lascio quindi sei consigli per non sbagliare neanche una mossa.

LIMONI BIO

Per avere una buona limonata è indispensabile partire da materie prime di ottima qualità. I limoni devono essere ben maturi, succosi e non trattati, in particolare se scegliete di aggiungerne qualche fettina alla caraffa o di usare uno spicchio per decorare i bicchieri.

FILTRARE IL SUCCO

blank

Melica/shutterstock.com

Evitate di spremere i limoni direttamente nella brocca: non c’è niente di più antipatico, quando si gusta un bevanda, di trovarsi tra le labbra un semino. Usate invece uno spremiagrumi e poi filtrate il succo con un colino prima di versarlo nella caraffa.

IL RAPPORTO ACQUA ZUCCHERO E LIMONE

La caratteristica della limonata è sentire l’aspro dell’agrume, che però non a tutti piace. Il giusto rapporto per dolcificare la limonata è di circa 80-100 g di zucchero per un litro di acqua. Ovviamente se la preferite più dolce potrete aumentarne la quantità, ma senza esagerare: il dolce dello zucchero non dovrebbe mai andare a coprire il limone. Considerate inoltre che, per le quantità indicate sopra, dovreste usare non meno 3-4 limoni.

FARE LO SCIROPPO

Come succede quando si fa il tè freddo, potrebbe capitare che, una volta messa in frigo, la vostra limonata tenda poi a diventare amara. Per evitare questo inconveniente è fondamentale fare uno sciroppo di acqua e zucchero prima di aggiungere il succo dei limoni. Versate circa 200 ml di acqua e fatela scaldare in un pentolino. Non occorre arrivare al bollore ma, quando vedrete formarsi le prime bollicine, unite lo zucchero, spegnete e girate fino a che non sarà completamente sciolto. Fatelo raffreddare e poi unitelo al succo di limone e al resto dell’acqua. Mescolate accuratamente prima di mettere in frigo.

LA CARAFFA

Per preparare la limonata vi suggerisco di usare una caraffa ampia, per poter agevolmente mescolare tutti gli ingredienti. Se volete servirla ad amici, sarebbe bello che fosse trasparente, in modo da valorizzare il colore delle fettine di limone all’interno. Se invece non avete a disposizione una brocca, potete usare una bottiglia, meglio se in vetro, in cui verserete acqua, sciroppo e succo di limone con un imbuto. Chiudete ermeticamente e agitate per mescolare tutto. In questo caso potrete tenere la fettina di limone come decorazione per il bicchiere.

COME SERVIRE LA LIMONATA

Se avete preparato la limonata per avere a portata di mano una bibita dissetante, vi basterà versarla in un qualsiasi bicchiere da cucina. Se invece volete offrirla a degli amici, o in occasione di una festa, servitela come si usa nei bar: usate dei bicchieri alti e svasati e abbelliteli decorandoli con una fettina di limone inserita sul bordo, qualche foglia di menta aggiunta al momento e, se vi piace, una cannuccia colorata.

TRE RICETTE FRESCHISSIME PER FARE LIMONATA IN CASA

Abbiamo svelato qualche trucchetto per fare una buona limonata, ora vediamo tre gustose ricette, partendo da quella classica, per andare poi su un ricetta più “frizzante” con aggiunta di acqua minerale, e più light grazie alla presenza della stevia, e infine una decisamente sfiziosa e leggermente alcolica.

LIMONATA CLASSICA

Solo acquasucco di limone e un po’ di zucchero: ecco gli ingredienti per realizzare una dissetante limonata, che piacerà anche ai bambini.

blank

New Africa/shutterstock.com

Ingredienti per circa un litro di limonata

  • 1 litro di acqua
  • 250 ml di succo di limone
  • 2-3 fette di limone
  • 80 g di zucchero
  • qualche foglia di menta

Procedimento

  1. Spremete i limoni e ricavatene il succo, filtrandolo per eliminare semi e residui. Versate 200 ml di acqua in un pentolino, scaldate senza arrivare a bollore. Unite lo zucchero, mescolate fino a che sarà completamente sciolto.
  2. Versate il resto dell’acqua in una caraffa, unite anche il succo di limone e mescolate. In ultimo, aggiungete lo sciroppo.
  3. Mescolate ancora, aggiungete il limone in fettine qualche foglia di menta. Coprite e lasciate in frigorifero per almeno due ore, prima di servire.

LIMONATA FRIZZANTE SENZA ZUCCHERO

Per chi cerca di consumare poco zucchero, la stevia è un ottimo sostituto. Provate a fare questa limonata e poi, per aggiungere un tocco di brio in più, invece dell’acqua naturale usate quella frizzante.

blank

New Africa/shutterstock.com

 Ingredienti per circa un litro di limonata

  • 700 ml di acqua frizzante
  • 200 ml di acqua naturale
  • 150 ml di succo di limone
  • 50 ml di succo di lime
  • 30 g di stevia
  • 1 limone a fette (preferibilmente bio)
  • foglioline di menta (facoltativo)

Preparazione

  1. In un pentolino versate l’acqua naturale e scaldatela. Quando raggiunge il bollore spegnete la fiamma e unite la stevia, mescolando accuratamente.
  2. Spremete il limone e il lime e filtrateli. In una caraffa versate l’acqua frizzante, ben fredda, il succo di limone, e mescolate.
  3. Aggiungete lo sciroppo, mescolate, poi unite anche le fette di limone e qualche foglia di menta. Mescolate ancora e tenete in fresco, coperta, fino al momento di servire. Si conserva in frigo un paio di giorni.

LIMONATA ROSA ALCOLICA 

Per chi ama le bibite alcoliche, questa versione della limonata è perfetta. Io ve la propongo con il gin ma se preferite potete usare anche la vodka. Vi lascio anche un trucchetto simpatico per dare una nota di colore: perché una bibita deve essere buona ma anche “bella”!

blank

Elena Veselova/shutterstock.com

Ingredienti per circa 1 litro di limonata

  • 200 ml di acqua naturale
  • 200 ml di succo di limone
  • 700 ml di acqua frizzante
  • 100 ml di gin
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 150 g di lamponi
  • qualche foglia di menta
  • cubetti di limonata ghiacciata

Procedimento

  1. Scaldate l’acqua naturale e versatevi lo zucchero, mescolate fino a creare uno sciroppo. In una caraffa versate l’acqua frizzante, il gin e il succo di limone, mescolando accuratamente. Versate anche lo sciroppo.
  2. Aggiungete i lamponi, già lavati, e qualche fettina di limone. Se vi piace un colore più intenso potete frullare una parte dei lamponi, passarli con un colino per eliminare i residui, e unirli alla bibita.
  3. In una vaschetta per il ghiaccio sistemate un lampone in ogni foro, poi copritelo con un po’ di limonata e riponete il tutto in freezer, per ottenere dei cubetti di limonata ghiacciati. Coprite la caraffa e mettete in frigorifero, lasciando riposare almeno tre ore.
  4. Al momento di servire mettete due o tre cubetti nel bicchiere, poi versate la limonata rosa e servite fredda.
Inizia a digitare per vedere i post che stai cercando.