Identità di Gelato 2022

blank

Senigallia, la capitale del buon gusto marchigiano, resa famosa da due grandi chef, Moreno Cedroni, Mauro Uliassi e da un sommo gelatiere Paolo Brunelli, sarà teatro di Identità di Gelato, l’appuntamento dedicato alla gelateria d’autore, promosso da Identità Golose.

blank
I relatori di Identità di Gelato Senigallia 2022: Moreno Cedroni e Luca Abbadir, Mauro Uliassi e Mattia Casabianca, Alain Chartier, Paolo Brunelli, Luca De Santi, Claudio Liu, Oscar Quagliarini e Jessica Galletti

L’attenzione di Identità per il gelato di qualità non è una novità degli ultimi anni, come è scritto sul sito di Paolo Marchi, fondatore di Identità Golosegià nel 2006 Corrado Assenza, patron del Caffè Sicilia di Noto, dimostrò durante il nostro congresso milanese, con una Granita di mandorle, ostriche e peperoncino, l’importanza di riflettere sulle possibili evoluzioni di un cibo radicato nella nostra cultura e nelle nostre abitudini, ma per anni non valorizzato come doveva essere. Abbiamo lavorato per sottolineare quanto fosse necessario ripensare l’universo di coni e coppette, di gusti e consistenze, anche pensando alla ristorazione. Da allora l’indagine sul mondo del gelato non si è più fermata, raccontandone la sua identità come “oggetto gastronomico”, al centro di sperimentazioni e ricerca da parte di grandi artigiani, chef, pasticcieri e maestri del bere miscelato.

blank
Paolo Brunelli, la rockstar del Gelato, tra Massimo Di Cintio e Carlo Passera a “Meet in Cucina”

«Per questa terza edizione – spiega il curatore e ideatore Paolo Marchi- abbiamo scelto il tema Le nuove frontiere della gelateria contemporanea per ribadire una visione, da sempre presente nella nostra esplorazione del mondo del gelato, che ci porta oltre la percezione di questa specialità come un ingrediente solo delle giornate estive. Ne raccontiamo dunque il dialogo con la grande pasticceria e con la cucina d’autore, grazie alla presenza nel programma di quest’anno di chef, pasticcieri, gelatieri, patron, mixologist. E guardiamo anche all’estero, con un grande maestro francese come Alain Chartier, che era già stato ospite del nostro Congresso milanese. Senza dimenticare le sue radici arabe, il gelato è una specialità profondamente italiana, ma così come accade per la pizza o per la pasta, è ormai un linguaggio gastronomico internazionale: è importante dunque rivolgere la nostra attenzione anche alle sue evoluzioni nel resto del mondo».

blank
Un’immagine della prima edizione di Identità di Gelato Senigallia, nel 2020, durante la presentazione di Paolo Marchi

Ecco il programma della terza edizione di Identità di Gelato

Anche queta edizione è stato realizzato con la collaborazione di Motor Power Company, azienda produttrice dell’innovativa macchina mantecatrice “Principessa”.

Entrano in scena i protagonisti della terza edizione che anche quest’anno saranno accolti nella storica Rotonda a Mare di Senigallia:

10.30 Moreno Cedroni e Luca Abbadir, La Madonnina del Pescatore e Anikò (Senigallia – Ancona), Clandestino Susci Bar (Portonovo – Ancona)

11.10 Mauro Uliassi e Mattia Casabianca, Ristorante Uliassi (Senigallia – Ancona)

11.50 Jessica Galletti, Il Gelato di jessica (Cesenatico – Forlì-Cesena)

12.30 PAUSA

14.00 Claudio Liu e Luca De Santi, IYO Experience (Milano)

14.40 Alain Chartier, (Vannes – Francia)

15.20 Oscar QuagliariniLe Garagiste (Senigallia – Ancona)

16.00 Paolo Brunelli, Gelateria Cioccolateria Paolo Brunelli e Paolo Brunelli Combo (Senigallia – Ancona)

L’ingresso alla terza edizione di Identità di Gelato Senigallia sarà solamente su invito: tutte le masterclass saranno però trasmesse in streaming in diretta sul sito https://www.identitagolose.it/.

Inizia a digitare per vedere i post che stai cercando.