L’ “Agaricus aggregato”

Lyophyllum decastes più comunemente chiamato agaricus aggregato per via del fatto che cresce in gruppi cespitosi. Altri nomi commerciali; agarico conglobato, castagnin. fig.1

Si tratta di un buon commestibile che cresce in gruppi numerosi fascicolati; nelle radure dei boschi sia di conifere sia di latifoglia, lungo i sentieri, nei parchi, in mezzo alle praterie. Fig.2

Presenta delle lamelle uncinate, più o meno fitte, abbastanza strette, sottili, biancastre o color crema, a volte con sfumature rosate. Il gambo si presenta alto dai 3/10 cm, pieno elastico e fibroso, anch’esso biancastro un po’ incurvato alla base. Carne abbastanza elastica, biancastra con un gradevole odore fungino di farina fresca. Considerato un commestibile pregiato, si presta molto bene per essere conservato sott’olio.

Difficile risulta scambiarlo con specie tossiche, anche se può essere scambiato con specie dello stesso gruppo tutte commestibili. L’unica confusione può avvenire con esemplari nati singolarmente e non tipicamente aggregati, che potrebbero essere i tossici Entoloma lividum, che presenta un cappello molto più grande campanulato e convesso; cuticola con fibrille radiali di colore grigiastro. Lamelle nettamente smarginate, quasi libere, piuttosto fitte ventricose di colorazione rosa marroncino. Gambo alto e robusto oltre i 15 cm, odore farinoso intenso e sapore sgradevole, fate ATTENZIONE! Fig3

In cucina si prestano molto bene misti ad altre specie e si conservano ottimamente sott’olio.

Questa varietà è ben conosciuta in Giappone per le sue proprietà di radioprotezione contro il cancro. Coltivato da oltre 20 anni in Giappone, non solo per le sue proprietà culinarie ma anche per il dopo Fukuscima e per gli usi medicinali. Per le sue spiccate proprietà chelanti nei confronti dei radioisotopi.

Buona passeggiata

Dr. Carlo Petrelli

Comments are closed.