La borragine: erba spontanea dalle straordinarie virtù

Borragine

Un vero e proprio scrigno di vitamine e sali minerali, la borragine nasce in aperta campagna e presenta una caratteristica peluria sulle foglie.

Nell’orto viene coltivata come pianta annuale, da seminare in primavera.

Essendo una pianta infestante non ha bisogno di molte cure, ama i terreni leggermente umidi e nell’orto è meglio piantarla in una posizione ben baciata dal sole.

La borragine racchiude 5 straordinarie virtù:

  1. amica del sistema cardiocircolatorio grazie al potassio;
  2. aiuto per la produzione di globuli rossi grazie a rame e ferro;
  3. nemica dell’ossidazione delle cellule, con l’alto contenuto di manganese, un minerale prezioso anche per la sintesi degli anticorpi;
  4. alleata delle ossa e dei denti grazie a calcio, fosforo e magnesio che si occupano anche dei tessuti;
  5. rinvigorente e diuretica grazie al suo mix di sali minerali.

Io la consiglio spesso ai miei pazienti come alternativa alla classica verdura “da supermercato”, perché si tratta di un’erba genuina amica della linea grazie alle sue poche calorie: 21 kcal ogni 100 g.

Con cosa abbinare la borragine

Il sapore delicato, simile al cetriolo, la rende perfetta per accompagnare secondi di pesce o di carne dal gusto più deciso.

Io la lascio appena sbollentare, aggiungo poi olio e limone e la servo a tavola con una fettina di carne di bufalo.

Foglie di borragine un sostegno per la vista

La ricca quantità di vitamina A presente nelle foglie di borragine assicura un effetto preventivo contro le malattie degenerative della vista, come la maculopatia.

Usa l’infuso di fiori blu per calmare l’intestino irritato

I fiori blu della borragine sono ricchi di mucillagine e proteggono la mucosa intestinale irritata. Oltre all’infuso, puoi provare i fiori in insalata con un po’ di rucola e qualche carota per colorare con un piatto un’uggiosa giornata invernale.

Olio di borragine per combattere i segni del tempo

L’olio di borragine è ideale contro lo stress ossidativo e le infiammazioni grazie alla presenza di acido gamma-linoleico che interviene nella riparazione dei tessuti garantendo integrità e funzionalità a livello cellulare.

Prova un cucchiaino di olio di borragine a stomaco vuoto ogni mattina per avere sempre una pelle fresca e giovane.

Per maggiori informazioni visita il mio blog (QUI) e la mia pagina facebook (QUI).

nemi

Dietista, Nutrizionista, Specialista  in Scienze della Nutrizione Umana, Perfezionato in Fitoterapia. Docente al corso di Laurea in Dietistica e al Master di I e II Livello in Nutrizione dell’Università Cattolica di Roma (Policlinico Agostino Gemelli). Docente e Cultore della Materia in Endocrinologia e Nutrizione Umana presso Scienze Motorie, Università Cattolica Milano. Riceve presso lo studio medico di Roma, via di San Pancrazio 7A. Telefono: 06 96 70 18 88 – loretonemi@gmail.com – Sito webFacebook

Comments are closed.