Close

Login

Close

Register

Close

Lost Password

La “Cotto e Porcini” di Pizza Social Lab

di Enrico Di Roberti

Finalmente, dopo il primo lockdown e la successiva chiusura dovuta alle famigerate “zone”, sono riuscito a provare la pizza di uno dei locali più interessanti di Napoli.

La "Cotto e Porcini" di Pizza Social Lab

La “Cotto e Porcini” di Pizza Social Lab

Si tratta di “Pizza Social Lab” il locale sorto dove una volta si trovava “La Brasserie”. Una pizzeria davvero particolare perchè è possibile provare due tipologie di pizze ovvero la tradizionale “a ruota di carro”, curata da Rosario Ferraro – con una decennale esperianza nelle pizzerie “Da Michele” e quella contemporanea di Antonio Mascia, storico pizzaiolo già nel locale precedente.

La "Cotto e Porcini" di Pizza Social Lab

La “Cotto e Porcini” di Pizza Social Lab

Rosario Ferraro
La "Cotto e Porcini" di Pizza Social Lab

La “Cotto e Porcini” di Pizza Social Lab

Antonio Mascia

Due impasti, due forni, diverse temperature, ma stessa elevatissima qualità. Avevo già avuto modo di provare la pizza di Rosario a Roma a Città della Pizza 2021, così ieri ho provato la versione contemporanea di Antonio. Da amante della capricciosa mi è balzata subito agli occhi la “Cotto e Porcini“.

Prosciutto cotto arrosto selezione “Cillo”, funghi porcini, stracciata di burrata pugliese, Parmigiano reggiano dop 24 mesi e olio evo dop “Pregio”.

La "Cotto e Porcini" di Pizza Social Lab

La “Cotto e Porcini” di Pizza Social Lab

La mancanza di mozzarella alla base, rende l’impasto più “crunchy” rispetto al solito, anche se la stracciata dona la giusta dose di umidità all’impasto. Il senso di affumicato del prosciutto e l’aroma dei porcini la rendono una pizza davvero eccellente, una delle migliori interpretazioni sul tema mai provate. Vi invito quindi a provare il format di Pizza Social Lab, magari concedendovi uno strappo alla regola e provando anche la pizza di Rosario, anche’essa di livello elevatissimo!

 

Pizza Social Lab
Via Barbagallo, 115 Napoli
Tel 081 7629023



Condividi

Like

0

Ti potrebbe interessare

0
0

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *

    Thanks for submitting your rating!
    Please give a rating.

    Thanks for submitting your comment!

    Commenti recenti

    Scelte dell'editore