La ricetta delle patate “mpacchiuse”

La storia della patata in Calabria è antica. Risale al Seicento, quando i Carmelitani Scalzi introdussero questo strano tubero arrivato dalle lontane Americhe. Nel 1811 la patata della Sila era già contemplata nelle Statistiche ufficiali del Regno; via via le coltivazioni furono curate ed estese fino ad arrivare ad oggi, con la patata della Sila IGP, prodotta esclusivamente nei comuni di Acri, Aprigliano, Bocchigliero, Celico, Colosimi, Longobucco, Parenti, Pedace, Rogliano, San Giovanni in Fiore, Serra Pedace, Spezzano della Sila, Spezzano Piccolo, in provincia di Cosenza ed i comuni di Albi, Carlopoli, Cicala, Conflenti, Decollatura, Magisano, Martirano, Martirano Lombardo, Motta Santa Lucia, Serrastretta, Sorbo San Basile, Soveria Mannelli, Taverna in provincia di Catanzaro. Le patate mpacchiuse sono un contorno tipico della cucina calabrese, in particolare della città di Cosenza. Si tratta di una ricetta antichissima: la gastronomia calabrese, infatti, è legata al mondo contadino, in un tempo che sembra essersi fermato e che ancora oggi si fa portatore di quelle ricette che trasformavano i prodotti della terra in piatti semplici ma dal gusto unico, e che, spesso e volentieri, si tramandano di generazione in generazione. Questa pietanza gustosissima deve il suo nome alla tecnica di cottura: le patate, infatti, vengono cotte lentamente in una padella, ma con meno olio rispetto a quello necessario per una classica frittura. In questo modo le patate restano morbide all’interno, ma risulteranno più croccanti all’esterno. Insomma, si tratta di un mix tra le patate al forno e quelle fritte. Una volta pronte, le patate risulteranno “mpacchiuse”, ossia appiccicate tra loro. Le patate mpacchiuse possono essere arricchite con diversi ingredienti, come la cipolla di Tropea, uno degli abbinamenti più classici e apprezzati, ma si possono aggiungere anche pancetta, funghi porcini, peperoni e tanto altro. Inoltre, possono fungere anche da antipasto, magari servite in piccole cocotte monoporzione insieme a sottoli, salumi e formaggi calabresi. Per quanto concerne la scelta delle patate, è bene utilizzare quelle della Sila o, in alternativa, le patate gialle. Questa ricetta è semplicissima e si realizza in pochi e semplici passaggi. Buona preparazione e, soprattutto, buona degustazione!

Le Patate “Mpacchiuse”

Preparazione 10 min
Cottura 20 min
Tempo totale 30 min
Portata Contorno
Cucina Italian
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

  • 800 gr patate silane
  • 2 Cipolle di Tropea
  • 5 cucchiai olio di oliva evo
  • qb sale

Istruzioni
 

  • Iniziare la preparazione dellepatate mpacchiuse sbucciando le patate e le cipolle, dopodichétagliare entrambi gli ortaggi a fettine sottili. Distribuire in unagrande padella antiaderente 5 cucchiai di olio extravergine di olivae farli scaldare, dopodiché fare cuocere le patate a fettine percirca 5 minuti a fuoco abbastanza alto. Aggiungere poi le cipolle afettine e coprire con il coperchio continuando la cottura per altri15 minuti a fuoco basso. Trascorso questo tempo, togliere ilcoperchio, salare leggermente e mescolare molto delicatamente lepatate mpacchiuse in modo che non si rompano eccessivamente. A finecottura, togliere le patate mpacchiuse dal fuoco, disporle nel piattoda portata e servirle ben calde.
Keyword patate mpacchiuse
sgro

Calabrese, ho conseguito la laurea in Giurisprudenza nel 2011 presso l’Università degli studi “Mediterranea” di Reggio Calabria e l’abilitazione alla professione forense nel 2016. Già articolista per la testata giornalistica online “Blasting News”, la grande passione per la cucina, ereditata da mio padre, ottimo cuoco ed esperto di funghi, mi ha spinta ad entrare a far parte del meraviglioso team di autori di questo sito interessante e goloso. Mi appassiona tutto ciò che riguarda l’arte culinaria e, quando mi è possibile, partecipo volentieri a fiere, manifestazioni e sagre. Altri miei interessi sono la lettura, lo sport e i viaggi. Dimenticavo: sono anche una buona forchetta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating