Lo stappo: La Massa Toscana IGT Tenuta La Massa 2017

toscana

Oggi mi sento di dover rimanere in Toscana e precisamente in quel Chianti di cui abbiamo parlato poche settimane fa.

Tuttavia vorrei soffermarmi su quello che è stato un progetto ambizioso messo in atto da alcuni produttori del territorio; parliamo oggi di quella toscana internazionale che ha spaccato il mercato con i suoi super tuscan.

Quando parliamo di vitigni internazionali in Toscana la nostra mente vola a quel viale e a quei cipressi che sono il simbolo di Bolgheri; ma dovremmo essere più oggettivi e dovremmo ricordarci che molti, tanti, troppi dei super tuscan nascono nella zona del Chianti vicino a Firenze, partendo dal rinomato Tignanello, passando per l’elegante Cepparello di Isole e Olena, fino ad arrivare al sorprendente Giorgio I.

È proprio del fratello più piccolo di Giorgio I che vi vorrei parlare oggi, ma prima è obbligatorio accennare a colui che di questi vini è il padre: Giampaolo Motta.

Su una cosa sono sicuro, che se voglio vedere Giampaolo mi basta andare alla bottega del vino durante il periodo del Vinitaly e sarà sicuramente in sala centrale a tenere banco con gli amici produttori, sempre disponibile a scambiare due parole con gli avventori; una persona esuberante, gentile, elegante e sincera, tutte caratteristiche che ritroviamo nei suoi vini.

Nel 1992 Giampaolo rileva la Tenuta La Massa ed inizia un lungo percorso di rigenerazione dei vigneti, di studio dei terreni e di accortezza enologica; da questo progetto scaturiscono dei vini che sono ormai entrati nell’emporio dei grandi di Toscana e di Italia.

toscana

La Massa ’17 è un vino che bene rappresenta l’annata calda, un vino di morbidezza e avvolgenza che non dimentica le acidità sia tanniche che varietali.

Siamo di fronte ad un blend di Sangiovese, Merlot, Cabernet Sauvignon e Alicante, un assemblaggio che mischia bene l’internazionalità di alcuni vitigni con la nazionalità del sangiovese e dei sui territori.

La cosa che stupisce è che assaporando questo rosso ti sembra di farlo con Giampaolo tante sono le cose il bicchiere ti racconta, partendo dall’esuberanza del territorio del Chianti, passando per l’eleganza e la gentilezza dei vitigni internazionali arrivando alla sincerità di un sangiovese che sa di passione.

Cos’altro dire…… #lanostravitaèincredibile

Lascia un commento

Inizia a digitare per vedere i post che stai cercando.