Lumache: in Italia 3mila produttori e 2.500 ettari di terreno

blank

Sono circa 3.000 i produttori di lumache operanti in Italia (in tutte le regioni), con l’utilizzo di circa 2.500 ettari di terreno.

 

Il consumo nazionale del mollusco e dell’ alimento dipendono per oltre il 60% dall’importazione. Il prodotto fresco necessario al mercato proviene principalmente dai Paesi del Nord Africa (Tunisia, Algeria e Marocco) e dalla Turchia.E’ quanto emerge in vista del convegno sull’Elicicoltura in programma il primo e 2 ottobre, a Piana di Monte Verna (Caserta) in una delle sedi nazionali della Confederazione Italiana Elicicoltori.

 

L’incontro annuale internazionale degli allevatori di lumache di terra e di tutte le persone e le organizzazioni collegate al settore ha la finalità – si legge in una nota – “di mettere insieme tutti i segmenti e i personaggi del settore, sia quello tradizionale della produzione per l’alimentazione, sia quello oggi più innovativo e più richiesto riguardante l’estrazione della bava dal mollusco, per utilizzi cosmetici e farmaceutici”. Con il convegno non mancherà la gastronomia tipica legata al mollusco, attraverso la rassegna “Piazza delle Lumache”, “con menu dedicati interamente alla Helix”.

Inizia a digitare per vedere i post che stai cercando.