Maestri pasticceri celebrano la luna con astronauta Parmitano da Fiasconaro

blank

La Luna è da sempre la musa ispiratrice dei grandi artisti. E proprio per celebrarla insieme al talento dei più grandi pasticceri italiani il Maestro Nicola Fiasconaro – che già nel 2007 aveva inviato nello spazio una selezione di dolci a base di panettone e pasta di mandorle a bordo del Discovery Shuttle della Nasa – ha ideato l’evento “L’Arte Pasticcera oltre i confini dello Spazio”.

Ospite d’onore della serata, che si è svolto nel chiostro della chiesa di San Francesco a Castelbuono (Pa), dove ha sede l’azienda Fiasconaro, l’astronauta Luca Parmitano, primo italiano ad aver effettuato attività extra-veicolare e ad aver coperto il ruolo di comandante della Stazione Spaziale Internazionale durante la Expedition 61.

Una manifestazione dedicata all’arte pasticcera che ha visto la partecipazione di Alessandro Dalmasso, il coach torinese della squadra italiana alla Coupe du Monde de la Pâtisserie 2021 di Lione, con i vincitori Andrea Restuccia, Massimo Pica e Lorenzo Puca, e Giuseppe Amato, il miglior Pasticcere del Mondo 2021. Nel corso dell’evento i pasticceri si sono cimentati in creazioni dolciarie ispirate alla Luna e sono stati poi premiati. Un trionfo di specialità dolciarie che ha visto all’opera anche tutti i pasticceri del territorio.

“E’ stato un onore celebrare il talento di alcuni dei migliori artisti italiani dell’alta pasticceria in un’occasione così speciale, che ha reso omaggio alla luna nella sua valenza legata al sogno e alla capacità di guardare oltre per superare i confini della creatività, proprio come fanno i migliori pasticceri”, ha commentato il Maestro Nicola Fiasconaro.

La serata si è svolta sullo sfondo del chiostro di San Francesco, con grande successo di pubblico. Sapori, profumi e alchimie della Sicilia sono la suggestiva cornice della storia e della tradizione dell’azienda dolciaria Fiasconaro, nata nel 1953 a Castelbuono, nel cuore del parco delle Madonie, in provincia di Palermo. Oggi l’azienda, giunta alla terza generazione di Pasticcieri è un’eccellenza del made in Italy, con un fatturato di oltre 32 milioni di euro, un organico di 180 lavoratori – fra stagionali e dipendenti, ed una presenza in 60 Paesi con una crescita del 20% su tutti i principali mercati: Italia, Canada, Francia, Stati Uniti, Germania, Inghilterra, Australia e Nuova Zelanda e con un orizzonte strategico rivolto al mercato asiatico.

Fiasconaro è totalmente made in Sicily e anche il suo indotto segue la territorialità. Il panettone e la colomba Fiasconaro rappresentano il core-business dell’azienda, ma è in continua crescita anche l’incidenza della linea di prodotti continuativi: torroncini, cubaite, creme da spalmare, mieli, marmellate, confetture e spumanti aromatici. I suoi dolci sono stati serviti sulle tavole di tre Papi, del Presidente della Repubblica cinese, dagli astronauti dello Shuttle, nelle corti regali di tutta Europa.

Inizia a digitare per vedere i post che stai cercando.