Pan di cannella e uva passa

Pandolce di cannella e uvetta. Questo pane, che profuma di cannella ed è arricchito da uva passa di ottima qualità, è talmente popolare come dolce domestico negli Stati Uniti da essersi meritato una giornata dedicata, il 16 settembre. Siamo fuori calendario, ma siccome è un dolce davvero ideale per tutte le stagioni e in molti ci avete chiesto la ricetta dopo avere visto la foto, provvediamo subito.

Pandolce di cannella

Portata dolce
Cucina American

Ingredienti
  

  • 375 gr farina
  • 50 gr zucchero
  • 1/2 cucchiaino sale
  • 1 bustina lievito
  • 1/2 tazza acqua calda (temperatura non superiore a 40 – 50 gradi)
  • qb olio di girasole
  • 2 uova piccole (o 1 grande)
  • per il ripieno
  • 15-20 gr burro ammorbidito
  • 100 gr zucchero
  • 1 cucchiaio cannella
  • 1 tazza uvetta

Istruzioni
 

  • CONSIGLI PRELIMINARI 
    Lievito secco: solo l'acqua calda lo risveglierà, fate attenzione a che non perda la sua essenza di lievito prima di usarlo. Solo così il vostro pane dolce crescerà al punto giusto. Attenzione però  l'acqua deve essere calda ma non bollente! Le uova tiratele fuori dal frigorifero un po' prima in modo che diventino a temperatura ambiente. Scegliete un'uvetta di buona qualità e usatene almeno una tazza! 
    Per prima cosa preparate il pre impasto : mescolate in una terrina metà della farina con lo zucchero, qualche pizzico di sale e il lievito. Aggiungete poca acqua calda, olio e le uova intere. Mescolate fino a che il tutto diventa diventa liscio. 
    Aggiungete un po' alla volta il restante impasto e ponetelo su un piano infarinato per una decina di minuti.  Non aggiungete troppa farina: il pan di cannella potrebbe diventare troppo secco. Ponete l'impasto in un'ampia terrina e copritelo con un tovagliolo. Lasciatelo in uno spazio caldo della cucina (non in forno) finchè raddoppia di volume. Servirà circa un'ora.
    Se non è cresciuto abbastanza queste possono essere le cause:  o avete usato male il lievito o avete utilizzato acqua troppo calda o avete aggiunto troppa farina.  
    A questo punto piegate a rettangolo l'impasto, spennellando l'intera superficie interna con del burro. 
    In una ciotola mescolate la cannella in polvere e lo zucchero. Cospargete la superficie dove avete già spennellato il burro e aggiungete l'uva passa. 
    Cominciando dal lato corto, arrotolate l'impasto e unite i lembi, sigillandoli bene con le mani. 
    Disponete la vostra pagnotta, con la sigillatura verso il basso,  in una teglia leggermente unta. Spennellate la superficie con burro e il mix di cannella e zucchero rimasto. Coprite e lasciate lievitare ancora in luogo caldo.
    Quando è pronto, preriscaldate il forno a 180 °C e cuocete per 30-35 minuti o cmq fino a che diventa dorato.
    Se vi è avanzato del burro, spennellate ancora il vostro pan di cannella dopo averlo tolto dal forno. Lasciate raffreddare prima di servire o tagliare a fette. 
Romanutti

Friulana di nascita, triestina di adozione. Quanto basta per conoscere da vicino la realtà di una regione dal nome doppio, Friuli e Venezia Giulia. Di un’età tale da poter considerare la cucina della memoria come la cucina concreta della sua infanzia, ma curiosa quanto basta per lasciarsi affascinare da tutte le nuove proposte gourmettare. Studi di
filosofia e di storia l’hanno spinta all’approfondimento e della divulgazione. Lettrice accanita quanto basta da scoprire nei libri la seduzione di piatti e ricette. Infine ha deciso di fare un giornale che racconti quello che a lei piacerebbe leggere. Così è nato q.b. Quanto basta, appunto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating