Pizzeria Carminiello in lutto. È scomparso Francesco Balsamo

Lutto per la storica pizzeria Carminiello a Secondigliano. E’ venuto a mancare Francesco Balsamo, pizzaiolo della storica pizzeria Carminiello che oggi resterà chiuso per lutto.

Franco era considerato una vera colonna della Pizzeria di Corso Secondigliano, nata nel 1910 da Carmine de Lucia. Tutto inizia da un carretto ambulante che distribuisce le migliori pizze del quartiere, da lì a poco tempo Carmine apre una piccola bottega, misera, ma allo stesso tempo calda ed accogliente.

Si racconta che ogni mattina si preparavano  41 porzioni di pasta dalle quali Carmine ricavava i primi fritti della giornata. 41, non una di più, né una di meno, perché per lui questo numero rappresentava la somma di 8, numero della Madonna, e 33 gli anni di Cristo.  Ancora oggi, gli fanno eco le sorelle, da Carminiello, la mattina si inizia con 41 pezzi. Poi si va avanti.

pizzeria carminiello

Francesco Balsamo

Grazie all’aiuto del piccolo figlio Luigi, la bottega acquista popolarità crescente diventando la pizzeria che conosciamo ancora oggi. Attualmente gestita da Vincenzo e Maria de Lucia con la stessa passione e lo stesso sacrificio, ma senza rinunciare alla tradizione che da sempre li contraddistingue.

Inizia a digitare per vedere i post che stai cercando.