Purea di radici

blank

L’aria è ancora fredda, ma appena esce il sole e l’imbrunire tarda, si comincia a pensare alla primavera che verrà.  Questo è proprio il momento migliore per iniziare a depurarsi e prepararsi al meglio per la bella stagione.

Il connubio perfetto tra comfort food e benessere è la purea di radici. Semplicissima e veloce da preparare, è un ottimo contorno sia per piatti di carne che per accompagnare pietanze vegetariane.

Provatela con il petto d’anatra in salsa speziata all’arancia; è un abbinamento perfetto!

Per 4 persone

600 g di radici (daicon, topinambour)

olio extravergine di oliva

sale

pepe

Pelare le radici e tagliarle a pezzetti.

Porre sul fuoco una pentola con acqua, portare a bollore e salare.

Aggiungere le radici e cuocerle fino a che non saranno tenere.

Scolarle avendo l’accortezza di tenere da parte un po’ di acqua di cottura.

Passare al mixer montando il tutto con olio extravergine di oliva.

Se necessario aggiungere un po’ di acqua, infine regolare di sale e pepe.

Inizia a digitare per vedere i post che stai cercando.